Vdl (con livrea Hermes) “muove” Eindhoven senza intaccare l’ambiente. Il 18 aprile 2017 (martedì scorso), la compagnia di trasporto olandese ha toccato la soglia di un milione di chilometri percorsi complessivamente dai 43 autobus elettrici Citea Slfa Electric firmati Vdl che prestano servizio in città. Un traguardo da festeggiare.

Una delle più grandi flotte elettriche d’Europa

Gli autobus elettrici usciti dalla fucina di Vdl sono operativi dal dicembre 2016. Ben otto sono le tratte cittadine a zero emissioni. I mezzi percorrono circa 9mila chilometri ogni giorno lavorativo, con alcuni autobus che raggiungono i 340 chilometri giornalieri. Alla stazione di Hermes (che appartiene al gruppo Connexxion) è a disposizione un sistema di ricarica rapida, fornito sempre da Vdl, che si è aggiudicata il tender bandito dall’operatore. Il Citea Slfa Electric, un autobus articolato da 18 metri, spicca anche per qualità del design, che gli è valso il Red Dot Award 2017 nella categoria “Product design”.

Un regalo all’ambiente

L’ambiente ringrazia: secondo le stime, il milione di chilometri a impatto zero passati sotto le ruote degli autobus elettrici Vdl rappresentano una riduzione delle emissioni di ossidi di azoto nella misura di 4,7 tonnellate. La Co2 è calata di mille tonnellate. Del resto, l’obiettivo della provincia olandese del Brabante settentrionale è quello di convertire il trasporto pubblico alle zero emissioni nel periodo tra 2016 e 2025. Eindhoven vuole far meglio, e raggiungere il traguardo del 100 per cento elettrico entro il 2020.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

AIR Campania, quante novità: 100 bus e una nuova autostazione

Air Campania si dice “pronta a guidare il cambiamento della mobilità regionale“. Sono in arrivo altri 100 bus alle aziende regionali di trasporto pubblico locale. Questa mattina ad Avellino il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, insieme al presidente della Commissione regionale...
Tpl