Byd ha completato la consegna di dieci eBus all’operatore del trasporto pubblico Tüke Busz Zrt, nella città di Pécs, nel sud dell’Ungheria.

Questa fornitura segna l’inizio della prima operazione in elettrico per il tpl della città. I veicoli sono stati prodotti nello stabilimento di produzione Byd a Komárom, sempre in Ungheria. Il primo e-bus Byd consegnato al mercato ungherese è stato presentato all’inizio del 2019.

byd pècs

L’impegno di Tüke Busz Zrt per gli e-bus

La nuova flotta di eBus di Tüke Busz Zrt è costituita dal modello di 12 metri a pianale ribassato e sostituirà i vecchi autobus a gasolio della città. Il modello da 12 metri offre un’autonomia di 300 km con un’unica carica, afferma il costruttore.

La nuova flotta Byd coprirà 900.000 km all’anno. Il 10% della distanza annuale coperta da Tüke Busz Zrt. Anche il progetto e l’installazione dell’infrastruttura di ricarica per la nuova flotta è merito di Byd.

La consegna della flotta eBus inizia un impegno a più lungo termine da parte di Tüke Busz Zrt per convertire l’intera flotta all’elettrica, sottolinea BYD in una nota stampa.

Primi passi verso una Pécs più verde

Ricevendo le chiavi dei nuovi eBus Byd, il sindaco della città, Attila Péterffy, ha dichiarato: “I 10 nuovi autobus elettrici sono un grande e serio passo avanti verso una Pécs veramente verde”.

Il presidente del consiglio di amministrazione di Tüke Busz Zrt, Gyula Gelencsér, ha aggiunto che “Tüke Busz Zrt. si impegna a favore dell’innovazione e di soluzioni di trasporto pubblico rispettose dell’ambiente del 21° secolo. Consideriamo la comparsa di autobus elettrici nella città di Pécs e la collaborazione con Byd come parte di questo approccio”.

Descrivendo l’ultima consegna di Byd, Isbrand Ho, amministratore delegato di Byd Europe, ha dichiarato: “Questo è un giorno storico per il futuro del trasporto pubblico in Ungheria. I cittadini di Pécs sperimenteranno per la prima volta un nuovo modo di viaggiare, sicuro, tranquillo, confortevole e completamente privo di emissioni. La mobilità elettrica”, ha detto, “porterà anche vantaggi in termini di produttività per Tüke Busz Zrt”.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati