È scattata l’edizione 2022 dell’European Mobility Expo di Parigi. E anche questa volta Autobus e il suo fratello inglese Sustainable Bus non si sono persi l’appuntamento, figurando peraltro media partner della kermesse. Una tre giorni, quella parigina, all’insegna della mobilità (sostenibile) del presente e del futuro, in cui il mondo degli autobus si incontra con quello delle soluzioni tecnologiche per migliorare i loro prodotti, oltre che di quei mezzi alternativi di trasporto, come biciclette e monopattini elettrici che sono parte integrante, nonché protagonista, dell’ecosistema della mobilità.

A timbrare il cartellino tutti i big del settore, procedendo in ordine sparso: Caetano, Volvo, Karsan, Otokar, Switch, Van Hool, Daimler-Mercedes, Heuliez, Solais, Safra, Irizar, Bluebus, Ebusco, Scania, Iveco, Lohr.

Quattro, essenzialmente, le novità principali di EuMo: una belga, una francese, una italo-francese e una anglo-indiana. Iniziando dai padroni di casa, Safra ha annunciato l’Hycity, che andrà a sostituire la linea Businova (che uscirà dalla produzione nelle prossime settimane). Un autobus cento per cento idrogeno che nasce per il Classe I ma che punta a conquistare anche il Classe II. La casa madre conferma l’addio ufficiale anche all’ibrido, puntando tutto sulle zero emissioni e sulla volontà di attaccare mercati anche fuori dalla Francia.

Safra Hycity Eumo 2022

Dunque Iveco Bus, che ha portato all’ombra della Tour Eiffel l’Urbanway mild hybrid alimentato a HVB, da 12 metri di lunghezza, a conferma della volontà aziendale di sviluppare la propria flotta urbana sotto l’etichetta dell’Euro 6 e. Infatti questa versione dell’Urbanway sarà anche disponibile nella taglia da 10,5 e 18 metri.

Iveco Bus Urbanway mild hybrid Eumo 2022

Dunque Switch che ha presentato il suo autobus e1 nella lunghezza standard e principe da 12 metri: potenza di 250 kW, batterie NMC con capacità di 389 kWh e un’autonomia che sfiora i 400km, arrivando a 390. Da sottolineare gli interni (ultra)moderni e futuristici che assomigliano a quelli di una navicella spaziale.

Last but not least Van Hool, con la nuovissima Serie A, la nuova gamma di autobus dai 12 ai 24 metri (quest’ultima versione un trolleybus) a emissioni zero, grazie a motorizzazioni elettriche e a idrogeno. Presso lo stand la versione da 12 metri.

Nel Padiglione 4 di Porte di Versailles abbiamo visto molto altro: il servizio completo lo troverete nel numero di Autobus di luglio/agosto

In primo piano

Quando il biglietto è intelligente è Pratic(k)o

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento. Un software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato: una soluzione pratica, o meglio, in un sola parola…Praticko. Stiamo parlando del progetto della software house e system integrator ...

Articoli correlati

Trotta Bus: Romana Diesel consegna Evadys e Indcar Mobi

Cospicua consegna Iveco Bus per Trotta: 12 Evadys e 19 Indcar Mobi su telaio Daily per il trasporto scolastico. Romana Diesel ha portato recentemente a compimento la prima tranche di consegne di bus destinati allo storico marchio del trasporto persone. Gli scuolabus sono stati acquistati a seguito d...

Tpl Linea approva il piano industriale

L’assemblea dei soci di Tpl Linea, azienda del trasporto pubblico locale in provincia di Savona, ha dato il via libera al Bilancio di esercizio 2021 che chiude in utile nonostante il periodo pandemico e ha approvato l’aggiornamento del Piano industriale, atto primario per procedere con l...