Trentino Trasporti, gara per 159 autobus

Una bella fetta della flotta va a gara. Trentino Trasporti ha pubblicato una gara d’acquisto per un totale di 159 autobus, da consegnare durante il 2020. Su una flotta di meno di 750 autobus, la porzione di veicoli che sarà rinnovata non è da poco. Ne dà notizia il quotidiano L’Adige. Il bando comprende 44 urbani, 108 extraurbani e 7 minibus. Tutti a gasolio, tranne sette veicoli a metano per i tragitti cittadini. Il bando, diviso in ben undici lotti, prevede una finestra utile per la presentazione delle offerte che si chiuderà il 5 marzo.

Trentino Trasporti, un bando da 36 milioni

Trentino Trasporti ha pubblicato pochi giorni fa un bando da 36 milioni e mezzo di euro. Una cifra che riguarda, appunto, i 159 autobus messi a gara. Altri 2,5 milioni sono stati investiti per dieci autobus già in arrivo (saranno consegnati entro settembre). Ne scrive il quotidiano locale L’Adige, dove viene specificato che il 50 per cento della spesa è finanziato dalla Banca europea per gli investimenti e l’altra metà dalla Provincia. A fine 2017 Trentino Trasporti aveva presentato 14 Man Lion’s City a metano e 54 Iveco Crossway.

Sette articolati a metano in gara

Scendendo nel dettaglio, il bando prevede l’acquisto di 14 dodici metri urbani, 19 mezzi tra 10,4 e 11 metri e 4 snodati diesel, a cui vanno aggiunti sette articolati a metano. E gli extraurbani? Trentino Trasporti acquisterà 23 autobus extraurbani da 10,4 a 11 metri e 60 autobus extraurbani da 12 metri. Non mancano gli snodati, sempre extraurbani: tre. Arriveranno anche 22 extraurbani corti e 7 minibus, sempre per il servizio extraurbano. «L’età media dei nostri mezzi – ricorda la presidente di Trentino Trasporti, l’avvocato Monica Baggia, a L’Adige – è intorno ai dieci anni, ma la media si abbassa a 6-7 se prendiamo in considerazione solo i mezzi effettivamente circolanti e non quelli di riserva».

2019-01-29T15:04:51+00:0029 Gennaio 2019|Categorie: AUTOBUS NEWS, TPL|Tag: , |