Le quattro aziende di tpl dell’Emilia-Romagna (Start Romagna, Seta, Tper e Tep) che coordinano il proprio servizio fin dal’inizio della pandemia, hanno deciso di realizzare anche in fase di ripartenza una campagna di comunicazione congiunta. L’iniziativa, dal titolo “Insieme per un viaggio più sicuro”,  è volta a sensibilizzare utenti ed operatori del trasporto sulle ‘buone regole’ da seguire per garantire la sicurezza a bordo dei mezzi.

Tpl Romagna, sicurezza a bordo grazie a una corretta informazione

Il claim della campagna, “Insieme per un viaggio più sicuro”, propone un vero e proprio ‘patto’ tra operatori e passeggeri trasportati. Un accordo siglato metaforicamente, che ha per oggetto la comune attenzione ai tanti gesti che fanno la differenza.

Dal canto loro, per garantire sicurezza a bordo, le aziende di tpl della Romagna sanificano i mezzi quotidianamente, verificano costantemente gli impianti al fine di garantire un costante ricambio d’aria, mettono a disposizione dispenser di gel igienizzante a bordo mezzo e sistemi di bigliettazione digitale tramite app.

All’utente si chiede invece attenzione nel corretto utilizzo della mascherina, cautela nel parlare il meno possibile a bordo autobus o comunque a bassa voce, la richiesta di evitare di telefonare quando si è sul mezzo e l’impegno a igienizzarsi costantemente le mani.

Se ciascuno fa la propria parte, questo è il senso della campagna, ogni rischio viene ridotto al minimo. Anche le verifiche condotte dai NAS nelle scorse settimane sui mezzi della Regione, infatti, non hanno rilevato elementi di criticità. Forte la raccomandazione finale della campagna: “Rispettiamo le regole, rispettiamo gli altri. Con l’impegno di tutti, il viaggio è più sicuro!”

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Dalla Lombardia 650 milioni di euro per il tpl regionale, 426 a Milano

Seicento cinquanta milioni di euro per il trasporto pubblico locale della Lombardia, di cui la fetta di maggioranza all’Agenzia Tpl di Milano (che comprende anche Monza-Brianza, Lodi e Pavia) È quanto prevede una delibera approvata, nella giornata del 20 febbraio, dalla giunta regionale su pro...
Tpl

Atac, c’è la gara per elettrificare i depositi degli autobus

Grottarossa, Portonaccio-bis, Tor Sapienza e Trastevere sono i depositi Atac che saranno elettrificati per la rimessa e la ricarica degli autobus a batteria che si riverseranno in massa per le strade di Roma nei prossimi mesi e anni. Recente la notizia della maxi commessa elettrica vinta da Iveco Bu...