Asstra, Anav e Agens: soddisfazione per il reintegro delle risorse

ASSTRA, ANAV e AGENS, le Associazioni del Trasporto pubblico locale, esprimono soddisfazione per il reintegro delle risorse destinate al settore. Il disegno di legge per l’assestamento di bilancio 2019 approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 1° luglio prevede, infatti, il ripristino dei 300 milioni di euro a valere sul Fondo nazionale trasporti che erano stati accantonati e resi indisponibili.

“Il Governo aveva assunto un preciso impegno a cui ora ha tenuto fede. E’ un risultato importante che mette il settore al riparo da un taglio che sarebbe stato insostenibile, tanto più in corso d’anno”. Con queste parole ASSTRA, ANAV e AGENS, le associazioni che rappresentano le Imprese del settore TPL in Italia, manifestano l’apprezzamento per questo importante risultato.

“E’ stata fatta una scelta importante e lungimirante individuando la spesa destinata al finanziamento del TPL tra quella finalizzata a politiche prioritarie da salvaguardare. Su questa giusta rotta, ci auguriamo che la prossima tappa sia l’adeguamento del Fondo Nazionale Trasporti all’inflazione, perché certezza, adeguatezza e stabilità delle risorse destinate al finanziamento dei servizi sono imprescindibili per garantire il diritto alla mobilità dei cittadini”.

2019-07-26T12:29:20+00:0010 Luglio 2019|Categorie: TPL|Tag: , , |