Dopo l’acquisizione da parte di Sabancı Holding e PPF Group, Temsa continua le sue esportazioni a pieno regime. Ora la società ha deciso anche di aumentare il proprio capitale da 143 milioni di TL a 210 milioni di TL.

Temsa, il commento della società sull’aumento del capitale

Commentando la decisione sull’aumento di capitale, Cevdet Alemdar, presidente del gruppo Sabancı Holding Industry e presidente del CDA di Temsa, ha dichiarato: “Stiamo rafforzando il nostro capitale per consentire a Temsa di avere una struttura finanziaria più forte e più competitiva nei mercati nazionali ed esteri“.

Alemdar ha ricordato di aver riportato Temsa nell’economia turca insieme ai suoi partner stranieri, il gruppo PPF, lo scorso novembre, e ha affermato: “Il gruppo Sabancı è un gruppo che ha raggiunto una forte collaborazione in tutto il mondo sin dalla sua costituzione. In questa direzione abbiamo portato in Turchia un importante investimento estero, grazie a questo importante business che abbiamo realizzato insieme al nostro partner PPF Group. L’aumento di capitale in Temsa è un’indicazione della fiducia del nostro partner PPF Group in Turchia. Come si ricorderà, negli ultimi mesi abbiamo concluso volontariamente il processo di concordato presso Temsa. Al punto raggiunto oggi, Temsa ha ottenuto grandi successi di esportazione in Europa, in particolare in Svezia, Belgio, Francia e Repubblica Ceca. Consideriamo queste mosse di esportazione come il primo passo della nuova storia di successo di Temsa. Con il supporto della nostra nuova struttura organizzativa, siamo entrati in un periodo in cui raggiungeremo un maggiore successo nei mercati esteri. Ora stiamo rafforzando il nostro capitale affinché Temsa disponga di una struttura finanziaria più forte e competitiva sia nei mercati nazionali che esteri”. Conclude, infine: “Oggi Temsa è un marchio che si è dimostrato efficace negli autobus elettrici e nei veicoli autonomi. All’inizio dello scorso gennaio abbiamo esportato il nostro primo autobus elettrico in Svezia. Ciò significa: oggi vendiamo i nostri veicoli elettrici, che produciamo ad Adana, a un paese che ha avuto voce in capitolo nel campo della tecnologia dei veicoli elettrici nel mondo, insieme al proprio software e alle proprie batterie. Operando sotto l’egida del nostro partner PPF Group, Skoda Transportation ha una grande esperienza globale nelle soluzioni di trasporto elettrico. Questa conoscenza ed esperienza apriranno ulteriormente la strada a Temsa per espandere la sua gamma di prodotti e i suoi mercati nel prossimo periodo”.

Ladislav Chvatal, vicepresidente dei progetti strategici del gruppo PPF, ha poi richiamato l’attenzione sulla sinergia tra Skoda Transportation e Temsa nei nuovi piani di crescita e ha dichiarato: “Come gruppo PPF, abbiamo mirato a creare sinergia con Skoda Transportation investendo in Temsa. In questo senso, il contributo di Skoda Transportation a Temsa sono gli autobus elettrici e a celle a combustibile a idrogeno… Siamo orgogliosi di vedere che Skoda Transportation, che offre sistemi di trasporto pubblico moderni ed ecocompatibili, e Temsa attirano grandi clienti da tutto il mondo”.

In primo piano

Quando il biglietto è intelligente è Pratic(k)o

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento. Un software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato: una soluzione pratica, o meglio, in un sola parola…Praticko. Stiamo parlando del progetto della software house e system integrator ...

Articoli correlati

Tpl Linea approva il piano industriale

L’assemblea dei soci di Tpl Linea, azienda del trasporto pubblico locale in provincia di Savona, ha dato il via libera al Bilancio di esercizio 2021 che chiude in utile nonostante il periodo pandemico e ha approvato l’aggiornamento del Piano industriale, atto primario per procedere con l...

Anav: «Dai bus del tpl solo lo 0,5% delle emissioni»

Gli autobus impegnati nei servizi di tpl in Italia sono responsabili appena dello 0,5% delle emissioni climalteranti. Un dato forse sorprendente, in positivo, che è contenuto nello studio dedicato alla transizione energetica del tpl, condotto dal Politecnico di Milano, presentato in occasione del co...