Telepass continua ad arricchire il suo ecosistema di servizi digitali e aggiunge l’acquisto dei biglietti dei pullman tramite app grazie alla partnership con Itabus, operatore italiano di trasporto passeggeri su gomma a lunga percorrenza. Telepass Pay è la app che permette il pagamento, sicuro e veloce, di servizi integrati e senza l’uso del contante, utilizzando solo il proprio smartphone.

Per acquistare un biglietto Itabus sarà sufficiente avviare l’applicazione mobile Telepass Pay, scaricabile su smartphone Android e iOS, accedere all’area dedicata al servizio pullman integrato nella app, in modo da visualizzare l’orario e il prezzo del biglietto, e procedere al pagamento. Dalla app l’utente potrà anche visualizzare tutti i dettagli del biglietto che dovrà essere mostrato al personale di controllo all’accesso al pullman. Inoltre, durante la fase di acquisto, il cliente potrà acquistare biglietti per sé o per altre persone, scegliere l’ambiente di viaggio desiderato (Comfort+ o Top), l’opzione Flex, il posto a sedere o ulteriori servizi aggiuntivi (es. ulteriori bagagli).

Telepass, partnership con Itabus per la vendita dei biglietti

Itabus, con la sua flotta Man di ultima generazione e che a regime potrà contare su 300 mezzi, offre un nuovo modo di viaggiare su gomma. Un servizio con una rete capillare già in questa prima fase di avvio: Itabus, operativo dallo scorso 27 maggio, al momento collega 70 città italiane per un totale di oltre 400 itinerari.

Gabriele Benedettoamministratore delegato di Telepass

“Il settore turistico, uno dei più colpiti dall’emergenza coronavirus in Italia, è pronto alla ripartenza in questa nuova stagione estiva alle porte, specialmente nelle città d’arte, nei centri storici e nelle località sul litorale e Telepass promuove una nuova sinergia con l’obiettivo di facilitare gli spostamenti delle persone – ha dichiarato Gabriele Benedettoamministratore delegato di Telepass -. La partnership con Itabus ci consente di ampliare l’ecosistema Telepass nel mondo dei viaggi, offrendo ai clienti la semplicità e la rapidità nell’acquisto dei biglietti pullman, tramite app, per spostarsi tra città italiane anche molto lontane tra loro”.

L’amministratore delegato di Itabus, Enrico Zampone

L’amministratore delegato di Itabus, Enrico Zampone, osserva: “Grazie a questa nuova partnership con Telepass arricchiamo l’offerta a disposizione dei nostri viaggiatori, garantendo una modalità di acquisto sicura, rapida e accessibile a tutti. Itabus è un’azienda giovane, che guarda continuamente all’innovazione, e che in questa fase di ripartenza vuole dare il suo contributo per la ripresa dell’intero settore dei trasporti e del turismo”.

Non si ferma quindi la trasformazione di Telepass

Non si ferma quindi la trasformazione di Telepass da operatore di pedaggi autostradali a dinamico protagonista della smart mobility. Attraverso un unico abbonamento si accede a un circuito di pagamento invisibile per offrire un’esperienza di mobilità integrata, con una piattaforma di servizi in continua evoluzione: dal pagamento del parcheggio, del taxi o del carburante al lavaggio dell’auto lì dov’è parcheggiata, dall’acquisto dello skipass alle polizze assicurative, fino all’ultimo in ordine cronologico, l’acquisto dei biglietti per viaggiare con Itabus.

In primo piano

Indcar Mobi, l’urbano a gas ha un’autonomia al top

Quello della transizione energetica è il tema centrale su cui ruotano presente e futuro del settore del trasporto pubblico, e non solo. La graduale messa al bando delle soluzioni diesel apre infatti a nuovi scenari. E se le soluzioni elettriche non hanno ancora fatto breccia, le motorizzazioni a gas...

VDL Italia: nuovo team commerciale e la ripartenza del turismo

La tempesta Covid, il focus sulla sicurezza, le iniziative per i clienti travolti dalla crisi. E ora, il mercato che riparte e i Classe III che tornano finalmente a solcare le autostrade del Belpaese. VDL Italia si presenta al rilancio del mercato turistico forte di una gamma che ha già dimostrato i...

Giorgio Zino, presente e futuro di Iveco Bus

Post pandemia, investimenti e sguardo al domani. La transizione elettrica? Ha frenato, ma sta ripartendo. La produzione? È tornata a livelli pre Covid. Abbiamo incontrato Giorgio Zino, Business Director Italy and Greece Iveco Bus che ci ha tratteggiato il presente e il futuro del gruppo. Giorgio Zin...

Cloud-based e multicanale. La bigliettazione secondo Praticko

Le nuove tecnologie sono la principale chiave per migliorare la competitività e uscire dalla crisi. Al centro dei cambiamenti c’è il Cloud, considerato come lo strumento abilitante per eccellenza per progetti di digital transformation che, per propria natura, necessitano di praticità, flessibilità e...

Articoli correlati

Tpl, 600 milioni per i servizi aggiuntivi

Il Tpl sotto la lente del Ministro Giovannini. “Il primo messaggio da sottolineare è che lo Stato, a cui compete il finanziamento del Rpl (trasporto pubblico locale), ma non la gestione che spetta alle regioni, ha stanziato per la seconda parte dell’anno 600 milioni di euro per servizi aggiunt...