urbino_12_fot._jan_kosowski_(1)

Il mercato israeliano è sempre stato un punto saldo per Solaris Bus & Coach, con oltre 200 bus consegnati negli ultimi tre anni. A spianare la strada del costruttore polacco è sempre stata United Bus Services Nazareth che ha rinnovato la propria flotta con quasi due centinaia di autobus urbani ed interurbani. A portare avanti l’ascesa di Solaris nel paese sono ora altri tre operatori locali che hanno fatto registrare un megaordine di 110 autobus destinati alle città di Tel Aviv e Nazareth. 60 Urbino 12 circoleranno a partire da marzo dell’anno prossimo per le strade di Tel Aviv, dove il servizio di trasporto pubblico è svolto da uno dei più grandi operatori locali, DAN. Il secondo ordine prevede invece la fornitura di 30 Urbino da 12 metri al secondo operatore locale, Egged, che utilizzerà i mezzi sia nel mercato locale sia al di fuori dello stato. Infine, 10 InterUrbino e 10 Urbino 12 voleranno a Nazareth dove, Afifi Group of Nazareth li impiegherà per il trasporto locale urbano e interurbano.

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati