image-1

Più e meglio si lavora, più il premio di risultato si fa corposo. È stato siglato un innovativo accordo tra la Società emiliana trasporti autofiloviari, che gestisce i trasporti pubblici di Modena, Reggio Emilia e Piacenza, e i sindacati. Morale: meglio si lavora (e meglio va l’azienda), più si guadagna.

Secondo l’intesa raggiunta nei giorni scorsi, le risorse disponibili saranno distribuite tra i 1.045 dipendenti dell’azienda. Si tratta di 832 autisti, 136 tra impiegati e addetti agli impianti fissi e 77 operatori delle officine. La somma non sarà però ripartita in “fette” identiche, anzi. Per stabilire la cifra di cui ognuno avrà diritto verranno presi come riferimento diversi parametri, legati alla produttività (tra gli altri indici, le assenze dal lavoro) così come alla qualità del lavoro (per esempio, le sanzioni disciplinari). Tra i criteri di valutazione vi è anche la redditività aziendale: viene insomma sancito, per la prima volta, un collegamento diretto tra le performance di Seta e il salario accessorio dei dipendenti.

(foto: Gazzetta di Reggio)

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Articoli correlati