scania-flotta

Scania sarà tra le prime compagnie al mondo a testare la nuova tecnologia di connessione 5G. Il Grifone ha stretto un’alleanza con Ericsson Research per esplorare le possibili applicazioni del network 5G al settore dei trasporti e alla comunicazione tra veicoli. Il progetto pilota ha già preso il via e presso il dipartimento di Ricerca e Sviluppo a Södertälje, in Svezia, sono già state installate tre stazioni di ricezione, mentre altre verranno implementate nei prossimi mesi a Kista, a Stoccolma, presso la sede centrale di Ericsson dove il 5G è già stato testato su alcuni autobus a guida autonoma. La velocità di connessione del 5G permetterà al costruttore svedese di scambiare informazioni in modo veloce e affidabile, utili per perfezionare i sistemi di guida automatica, la connessione tra veicoli e le autostrade automatizzate, settore in cui Scania è uno dei pionieri. La velocità con cui i veicoli potranno scambiarsi informazioni rappresenta per il Grifone un vantaggio enorme: le tecnologie 4G o i sistemi WLAN hanno infatti dimostrato i loro limiti poichè la banda deve essere condivisa con chi utilizza la rete, guarda film o ascolta musica in streaming, mentre la connessione 5G consentirà di avere una via preferenziale nelle comunicazioni, soprattutto quando i veicoli viaggiano in flotte interconnesse o utilizzano mappe e servizi nella guida autonoma.

Di seguito un’immagine esemplificativa della connessione tra veicoli con tecnologia 5G applicata ai camion.

b056f64ca5f3ab50_800x800ar

In primo piano

Energy Mobility Solutions, la bussola di Iveco Bus per guidare i clienti verso la transizione energetica. L’intervista a Federica Balza, Sales Infrastructure Engineer

Si chiama Energy Mobility Solutions ed è il modello di business per la mobilità elettrica messo a punto da Iveco Bus per supportare gli operatori nella transizione energetica, offrendo una soluzione chiavi in mano su misura, dalla progettazione dei veicoli e delle relative installazioni alla loro re...

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati

Wayla, la startup che porta il trasporto on-demand (e condiviso) a Milano

Si scrive “Wayla”, ma si legge “uei là”, alla milanese, per intenderci. E proprio a Milano Wayla farà il proprio debutto a ottobre, lanciando un servizio di trasporto su richiesta, in sharing, che conterà inizialmente su una mini flotta di cinque mezzi, Fiat Ducato allestiti da Olmedo e a motorizzaz...
News