Regione Puglia, in arrivo 539 autobus e 4 treni

La Regione Puglia ha approvato lo stanziamento di oltre 116 milioni di euro per l’acquisto di nuovi treni e nuovi autobus destinati al trasporto pubblico locale. E’ stato infatti approvata dalla Giunta Regionale Pugliese lo stanziamento di 116,560 milioni di euro, derivanti da risorse CIPE e da economie generatesi dal “Patto per la Puglia”, per l’attuazione del Programma per il rinnovo del parco circolante adibito al Trasporto Pubblico Locale. Lo scorso novembre è pervenuta dal Ministero dei Trasporti la bozza del disciplinare di convenzione, che una volta sottoscritta renderà disponibili le risorse per l’acquisto del nuovo materiale rotabile, il quale poi sarà disponibile nei tempi tecnici necessari per le forniture. Con 72,765 milioni (a cui si deve aggiungere il cofinanziamento privato del 40%) potrà essere finanziato l’acquisto di 539 autobus di ultima generazione, che andranno a sostituire mezzi obsoleti, in particolare Euro 2 ed Euro 3.

 

Regione PugliaRegione Puglia, spazio anche la treno

Con 43,795 milioni di euro verranno acquistati quattro treni (con opzione di un quinto); il finanziamento è al 100% a carico della Regione, che sarà proprietaria dei convogli concessi in comodato d’uso gratuito a Trenitalia. I treni, di tipologia Rock a due piani con quattro casse e 465 posti a sedere, verranno utilizzati sulle linee e negli orari frequentati dai pendolari, così da migliorarne le condizioni di viaggio. “La scelta di stanziare ulteriori risorse – ha commentato l’assessore regionale al ramo Giovanni Giannini – per assicurare la messa in circolazione di mezzi moderni, sicuri e poco inquinanti è in linea con l’impegno assunto di promuovere un servizio TPL moderno, efficiente, sicuro, confortevole e sostenibile, nel rispetto dell’ambiente e in coerenza con le strategie di decarbonizzazione”.

2020-01-16T14:51:42+01:0016 Gennaio 2020|Categorie: TPL|Tag: |
Corso Formazione