CaetanoBus e Ratp hanno firmato un accordo di cooperazione volto a mettere alla prova il bus a idrogeno da 12 metri H2.City Gold nell’agosto 2020. Ratp ha già messo nero su bianco un ambizioso programma di transizione della flotta alle zero emissioni: nel 2025 il parco mezzi parigino sarà composto per due terzi di autobus elettrici e per un terzo di veicoli a gas. L’idrogeno è in fase di sperimentazione: l’azienda ha annunciato anche un pilot con il Solaris Urbino 12 Hydrogen.

Questa primavera, l’azienda ha bandito una gara per un massimale di ben 800 autobus elettrici.

Autobus Caetano a idrogeno. Le vendite da metà 2020

Il Caetano H2.City Gold è il nuovo autobus a idrogeno del produttore portoghese, che lo ha presentato al Busworld di Bruxelles. Cifra essenziale del nuovo mezzo è l’utilizzo, per la prima volta su un autobus europeo, della tecnologia a celle a combustibile Toyota. Il mezzo è disponibile nelle misure 10,7 o 12 metri, e in declinazione Lhd ed Rhd. Questo nuovo autobus rafforza l’ambizione di Caetano di essere un attore chiave nel trasporto urbano e migliorare la qualità della vita della popolazione urbana. Le vendite commerciali dell’H2.City Gold inizieranno a metà del 2020.

Ratp e l’idrogeno

In un’intervista a Sustainable Bus, il media appartenente alla nostra scuderia editoriale e focalizzato sul binomio tra autobus e sostenibilità,Nicolas Cartier, direttore generale in Ratp e responsabile del progetto Bus2025, ha affermato in merito agli scenari ‘a idrogeno’: «Speriamo di essere in grado di creare alcune linee a idrogeno nel breve termine. Naturalmente deve essere fatto in accordo con la nostra autorità. Un buono scenario potrebbe essere quella di avere tra i 20 e i 25 autobus a idrogeno. Tuttavia, la nostra strategia principale si concentra sugli autobus elettrici a batteria e su quelli a metano. I bus a idrogeno potranno essere un elemento complementare a questa strategia».

https://www.autobusweb.com/ratp-e-la-conversione-della-flotta-la-transizione-ha-il-2025-come-target/

Caetano lavora insieme a Ratp

“CaetanoBus mira a creare tutte le condizioni necessarie per accelerare lo sviluppo di autobus a zero emissioni, consentendo alle città di passare a una mobilità a zero emissioni. La Francia è un mercato strategico per CaetanoBus e una partnership con Ratp è una grande opportunità per rafforzare il nostro rapporto con il leader del mercato della mobilità urbana”, afferma Jorge Pinto, CEO di CaetanoBus.

caetano e ratp

In primo piano

Articoli correlati

Cinque nuovi elettrici Rampini per Tua, a Pescara

Pescara e Tua (Trasporto Unico Abruzzese) sempre più smart e green con i nuovi bus elettrici. Entrano, infatti, in servizio cinque nuovi ebus di proprietà del comune del capoluogo adriatico e concessi in comodato d’uso gratuito a Tua. «Rafforziamo un discorso importante dal punto di vista ambi...

EMT Madrid ordina novanta Irizar elettrici

EMT, l’azienda municipale dei trasporti di Madrid prosegue nel proprio intento di portare avanti nell’elettrificazione della flotta e assegna, per la quinta volta, un ordine di 90 autobus a Irizar e-mobility. Con quest’ultimo ordine, EMT di Madrid aggiungerà un totale di 175 autobu...