Quando ci si focalizza sui passeggeri ci si può sclerotizzare su comfort di bordo, dotazioni e finiture. Sul New Futura Fhd2 gli olandesi sono andati ben oltre: sullo sbalzo posteriore è stata ritagliata una porta dedicata alla pedana sollevatrice. Meccanismo elettrico a cura di Dhollandia, specializzata in piattaforme per il carico merci, che non si ferma però all’usuale postazione ‘solitaria’, ma rivela un’anima poliedrica: il layout del piano di calpestio prevede fino a 15 postazioni per disabili, ricavate asportando due biposti per carrozzella.

sedili

Premessa d’obbligo, il tre assi è risultato meno rumoroso del due assi, un vero ‘taciturno’, specie in movimento. Si sale a poco più di un metro sull’anteriore, che diventa quasi un metro e mezzo sull’accesso mediano, dove si trovano la cucina Frenzel e il bagno chimico, eppure lo scenario è ugualmente insolito. Se in Italia troveremo tuttalpiù una postazione per l’ancoraggio della carrozzella, altrove potreste contarne fino a 15, ricavate asportando ‘quadrilateri’ di due biposti e issate grazie al sollevatore Dhollandia. Per quanto riguarda i sedili, ancorati su podesti, offrono il ventaglio esibito sul due assi: sul Nostro sono stati adottati i Classe 300, in allestimento De Luxe, con poggiatesta e inserti in pelle.

retro_fiancosx

Squadra che vince non si cambia e Vdl dalla panchina rilancia il 12,9 litri di Eindhoven in duetto con l’As-Tronic. Cambia la taratura, che qui sfodera 460 cavalli e 235 chilogrammetri, adeguati anche se lo spunto non è sempre brillante, complici le quattro tonnellate in più sul groppone, nella comparazione con il 12,9 metri testato a fine 2011. Per il resto, speculari la mappatura del cambio e il rapporto al ponte ‘lungo’, per ammorbidire la ruvidità di marcia e la sentenza del rabbocco. Riuscita in pieno la seconda, si può dire che anche il comfort contabilizza un rollio smorzatissimo anche se tavolta si sente il beccheggio. Emissionato usando l’urea tecnica come da tradizione Daf-Paccar

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Setra S 515 HD ComfortClass: il test drive

Riflettori accesi sul Setra ComfortClass S 515 Hd, protagonista (insieme al TopClass S 516 Hdh) di una presentazione stampa a novembre in quel di Lisbona.Brand e sicurezza attiva. Un tocco – piccolo – all’estetica, e una consistente spinta al software. Su questi due pilastri si gioca il ...

Irizar i4, quando il gas liquido mette il basco

Ora l’Interlink a gas naturale liquefatto è meno solo. Sulla scorta della rodata partnership tra il Grifone e il gruppo Irizar, il Classe II alimentato ad Lng rappresenta il salto in avanti dei baschi in un mercato, quello delle trazioni alternative, che finora hanno esplorato solo in salsa elettric...