Prometeon Tyre Group, società di pneumatici dedicata al settore Industrial, ha inaugurato il suo nuovo Hub per attività di Ricerca e Sviluppo in Turchia. La struttura è situata a Kocaeli ed è stata realizzata con un investimento di 15 milioni di dollari: si tratta del più grande centro di R&D dell’azienda a livello globale.

Il nuovo hub di ricerca inaugurato da Prometeon

La cerimonia di apertura del nuovo hub Prometeon si è svolta alla presenza di Mustafa Varank, Ministro dell’Industria e della Tecnologia
della Turchia
. A rappresentare Prometeon hanno partecipato Roberto Righi, Deputy General Manager, Alexandre Bregantim, Global CTO (Chief Technical Officer), Lale Cander, Chairwoman di Prometeon Turkey, e tutto il management team locale. L’evento si è svolto con un numero limitato di ospiti in presenza, in linea con le misure pandemiche in atto.

Il nuovo Hub di Ricerca e Sviluppo rappresenta una pietra miliare molto importante per lo sviluppo della strategia globale di Prometeon Tyre Group, nella quale le attività di R&D, l’innovazione e gli investimenti in
tecnologia assumono un valore strategico. A testimonianza di questo, il Gruppo investe ogni anno in Ricerca e Sviluppo una cifra che corrisponde a circa il 3% del suo fatturato. La nuova struttura contribuirà allo sviluppo di nuove tecnologie applicate agli pneumautici con l’obiettivo di ridurre il consumo di carburante e le emissioni di CO2. Mantenere invariati i livelli di produzione con costi minori grazie a processi più snelli e alla riduzione del carburante, attraverso l’abbattimento della resistenza al rotolamento dei prodotti sono un’altra parte importante degli obiettivi della nuova struttura.

Il commento sull’inaugurazione

Alexandre Bregantim, Global CTO di Prometeon Tyre Group, ha commentato: “Oggi celebriamo un altro importante traguardo nel percorso di Prometeon Tyre Group verso il successo. Nel corso degli ultimi tre anni
abbiamo implementato una serie di iniziative strategiche che hanno reso l’azienda più sana, forte e resiliente in uno scenario imprevedibile. Iniziative strategiche ad ogni livello della catena del valore aziendale, un forte focus sulla sostenibilità e sulle risorse umane ci hanno consentito di affrontare prontamente e con efficacia la pandemia, sia dal punto di vista finanziario che commerciale. Questo nuovo R&D Center risponde
perfettamente alla nostra strategia di business e ci consentirà di raggiungere ulteriori traguardi, migliorando la nostra offerta di prodotti e servizi ai consumatori, consolidando le partnership con gli OEM e innalzando ulteriormente gli standard di qualità ed efficienza
”.

Il nuovo Centro di Ricerca e Sviluppo è situato all’interno dello stabilimento di Kocaeli, costruito nel 1960 come prima fabbrica di pneumatici in Turchia. Grazie a questo investimento, il team R&D in Turchia arriverà a 30 ingegneri, mentre crescerà anche il numero di prototipi e brevetti.
Prometeon Tyre Group possiede tre R&D Center nel mondo: oltre a quello appena inaugurato in Turchia, ci sono anche quelli situati in Italia e Brasile. Il Gruppo può annoverare anche un centro di sviluppo in Egitto.

In primo piano

Citymood 12e, il tour-test su e giù per lo Stivale è un successo

Mancavano una manciata di settimane alla fine del 2021 quando, in quel di Flumeri, Industria Italiana Autobus lanciava il primo elettrico di casa. Il nome di battesimo? Citymood 12e, di fatto il primo ebus interamente progettato e realizzato in Italia. Una novità tutta made in Italy ben accolta dal ...

Articoli correlati

Consip, da gennaio ordinati circa 1.000 autobus

Consip. È in piena attuazione il piano del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) per l’ammodernamento e la transizione ecologica del parco autobus destinato al Trasporto Pubblico Locale (TPL). Grazie al proficuo rapporto di collaborazione instaurato con Consip per offrir...