Ancora buone notizie da San Gallo, città di 75.800 abitanti, situata nella parte orientale della Svizzera, dove i filobus sono da sempre considerati un valore aggiunto. Era stato indetto per domenica 26 settembre 2021 un referendum nel quale la popolazione si sarebbe dovuta esprimersi positivamente, o meno, in merito al rinnovo del parco veicoli filoviario. Ebbene, l’84,1 % dei si è espresso positivamente per il rinnovo della flotta filoviaria. E così VBSG, che gestisce il trasporto pubblico a San Gallo, può ordinare ad Hess ben 18 nuovi filobus, di cui 16 snodati da 18 metri e 2 biarticolati da 24 metri.

Le nuove vetture sono destinate alle linee 7 (Hinterberg-Stazione ferroviaria-Neudorf) e 8  (quartiere di Stoken-Stazione ferroviaria-Neudorf)  che saranno convertite in filoviarie, e anche alle linee 3 e 4, con prolungamento della linea 4 alla stazione ferroviaria della cittadina di Wittenbach, circa 9.600 anime alle porte di San Gallo.

I nuovi filobus di San Gallo: linee rafforzate

I 18 filobus, che saranno simili ai 17 già a disposizione di (11 snodati a 18 metri e 6 a tripla cassa, 24 metri),  saranno forniti da Hess e consentiranno al trasporto pubblico locale di poter contare su un parco di 35 macchine di ultime generazione, di cui 9 da 24 metri e le altre di 18 metri, dotate della ben collaudata tecnologia IMC. 

I maxi filobus sono in esercizio sulla linea 6 (Bach St. Georgen-Stazione Ferroviaria- Heiligkreuz), linea di forza con passaggi ogni 10 minuti, oltre che sulla storica linea 1, che collega i quartieri di Winklen e Stephansorn, transitando per la stazione ferroviaria, con frequenze ogni 12 minuti (dal lunedi al venerdi).

Le linee filoviarie hanno frequenze da 12 a 20 minuti sempre nei giorni feriali escluso sabato; il sabato i passaggi possono essere nella maggior parte dei casi ogni 12-15 minuti e la domenica ogni 20 minuti circa. Tutte le linee transitano per la stazione ferroviaria che è il principale nodo di interscambio.

Per le linee 9, 10 e 11 sarà bandita una gara per la consegna di sette autobus a batteria da 12 metri e sei minibus  a batteria, nonché l’infrastruttura di ricarica necessaria per la ricarica del deposito; l’appalto è previsto per il 2023. Rimane comunque l’impostazione di assegnare i filobus alla rete di forza e gli autobus elettrici alla rete complementare. A tal proposito, è già in dotazione un Solaris Urbino 8.9 LE elettrico.

VBSG prevede che i consumi di gasolio saranno ridotti dell’80 % nel 2023, con l’introduzione dei bus a batteria sulle linee 9, 10,11  e del 100 % entro il 2031, quando tutti i veicoli in dotazione saranno a trazione elettrica.

(di Stefano Alfano)

In primo piano

Scania Citywide Lf Cng. Scoprilo in un video

Scania Citywide Lf Cng. Sostenibilità è il mantra del nostro presente e futuro. In un settore chiave come quello dei trasporti e del trasporto pubblico urbano, politica e industria stanno lavorando per una mobilità davvero sostenibile. Tra i player del settore che si stanno muovendo in questo solco ...

Articoli correlati

Scania lancia il nuovo Interlink per i servizi interurbani

Scania, negli ultimi due anni, ha introdotto una nuova gamma di autobus urbani, extra urbani e granturismo. Si aggiunge ora il nuovissimo Scania Interlink, progettato per i servizi interurbani. Nuovo telaio, nuova carrozzeria, maggiore versatilità, funzioni di sicurezza avanzate, nuovi servizi per m...

Tar respinge sospensiva concessione bus in Alto Adige

Il Tar di Bolzano ha respinto la richiesta di sospensiva della gara indetta dalla Provincia per l’affidamento della concessione per i servizi pubblici delle linee extraurbane di autobus. «Grazie a questa decisione la Provincia proseguirà con la stipula dei contratti per i dieci lotti con i nuo...

Mims: «Nel 2022 riforma del Tpl e codice contratti»

Nel corso del 2022 il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili «intende proporre una riforma del Traporto Pubblico Locale (Tpl), con un disegno di innovazione normativa che incida sul piano della regolazione, della governance, della modalità di ripartizione dei fondi statali e sul...