Tesvolt, azienda del settore batterie, e’ ora azionista di Stercom Power Solutions, una societa’ leader nel campo della ricarica induttiva. Le due societa’ vogliono unire le forze per accelerare lo sviluppo della ricarica wireless di auto elettriche, autobus e camion “per rendere la guida elettrica ancora piu’ comoda, efficiente ed economica” secondo quanto afferma Tesvolt. “Stercom e’ uno specialista di questo tipo di tecnologia e uno dei primi a sviluppare prodotti davvero validi nel campo della ricarica induttiva”, spiega Simon Schandert, fondatore e Chief Technical Officer di Tesvolt. “Il nostro obiettivo e’ lavorare insieme per portare sul mercato sistemi di ricarica altamente efficienti e perfino sul medio termine consentire la ricarica induttiva con una potenza di ricarica fino a 200 kilowatt”. La ricarica wireless comporta il trasferimento di energia elettrica in un processo induttivo, in altre parole senza contatto, da una bobina magnetica all’interno del manto stradale o dell’asfalto di un parcheggio, a una bobina ricevente nel veicolo elettrico. Daniel Hannemann, fondatore e direttore commerciale di Tesvolt ha dichiarato: “Finora l’unica ricarica wireless adatta alla produzione di massa ha solo 3,2 kilowatt. Vogliamo introdurre sul mercato una stazione di ricarica induttiva con una potenza di ricarica di 44 kilowatt, il che significa una ricarica 14 volte piu’ veloce”.

In primo piano

Articoli correlati

Masats presenta la nuova porta scorrevole compatta

Masats, azienda spagnola che produce porte pneumatiche ed elettriche, rampe e piattaforme di accesso per veicoli di trasporto passeggeri – dagli autobus ai coach, passando per i minibus e i veicoli ferroviari – ha lanciato la nuova porta scorrevole 028d Slim. La nuova sliding door è stat...