citaro-fuel-cell Nel prossimo futuro, ai produttori di autobus sarà sempre più richiesta attenzione per l’ambiente e per le fonti di energia a basso impatto ambientale. Per queste ragioni Daimler Buses ha deciso di puntare sull’elettrico e, come già annunciato con l’anteprima del CapaCity L, sta sviluppando due versioni elettriche del suo Citaro: un Citaro E-Cell, elettrico a batterie, e un Citaro F-Cell, con pile a combustibile. Il produttore tedesco per le nuove versioni del Citaro si aspetta un successo simile a quello che ha avuto la sua versione tradizionale: con oltre 45000 unità vendute è l’autobus cittadino più diffuso in Europa. Secondo quanto dichiarato dell’azienda, il Citaro E-Cell e quello F-Cell entreranno ufficialmente in produzione da qui a cinque anni, mentre per il 2030 Daimler si aspetta che il 70% delle unità dei Citaro venduti saranno a basse emissioni inquinati e a trazione elettrica. Entrambi i modelli sono basati su una piattaforma elettrica a struttura modulare che permette maggiore efficienza e consumi sostenibili. Daimler non abbandonerà però lo sviluppo dei veicoli alimentati a gasolio: nuove tecnologie, come l’ibrido compatto, consentono di ridurre il consumo di carburante, e di conseguenza anche quello delle emissioni inquinanti, di circa il 10%.

Articoli correlati

Karsan va alla conquista del Sud-Est asiatico

In occasione del vertice Business20 tenutosi a Bali nel 2022, Karsan ha firmato un accordo per la trasformazione dei minibus e degli autobus elettrici in Indonesia. Il costruttore turco ha infatti siglato un memorandum di cooperazione con Schacmindo, azienda indonesiana del Gruppo Credo, per sostene...

Consip, i pretendenti al titolo “elettrico”

Consip ha reso pubbliche le offerte presentate gara per la fornitura di 1.000 autobus ad alimentazione elettrica con tecnologia di ricarica plug-in e pantografo, per un valore totale di oltre 660 milioni di euro L’iniziativa consentirà alle Pubbliche Amministr...