MAN si prepara al Busworld 2019 annunciando un’accoppiata di premiere. A Bruxelles si alzerà il sipario sul MAN Lion’s City 19, versione ‘allungata’ dell’articolato del Leone, e sul minivan elettrico MAN eTGE. È stato annunciato in occasione della conferenza stampa pre-Busworld tenutasi giovedì sera a Monaco di Baviera. Nell’occasione si terrà anche il battesimo del Lion’s Intercity equipaggiato con D15 e del MAN TGE City.

man lion's city intercity

MAN Lion’s City E (quasi) pronto per il mercato

Oltre ai turistici MAN e Neoplan, lo stand del Leone ospiterà in occasione del Busworld l’elettrico MAN Lion’s City E, che dopo una lunga gestazione sarà consegnato prossimamente all’operatore di Amburgo VHH. Diverse unità circoleranno durante l’anno prossimo in varie città, in una fase pilota che porterà, nella seconda metà del 2020, all’inizio della produzione di massa dell’elettrico col leone sulla calandra.

L’urbano MAN… si allunga

Il Lion’s City 19 sfoggerà una lunghezza 18,75 metri, e consentirà l’inserimento nell’abitacolo di quattro posti aggiuntivi rispetto al 18 metri (38 le sedute). La trazione è garantita dal motore diesel D1556 LOH con 360 cavalli che, al pari di tutti i motori a combustione interna presentati da MAN, soddisfa i requisiti della norma Euro 6d in vigore dal 1° settembre 2019. Il MAN Lion’s City 19 sarà offerto in versione diesel, Cng, ibrida leggera (vale a dire provvista di modulo EfficientHybrid) e si aggiungerà alla nuova gamma dell’urbano MAN lanciata durante lo scorso anno.

MAN al Busworld. La sicurezza tra le novità

Per evitare efficacemente gli incidenti originati nell’angolo morto, l’autobus snodato dispone di un sistema di assistenza alla svolta con riconoscimento pedoni, che MAN presenta a Bruxelles come novità della fiera. L’impianto è fornito da Mobileye, azienda israeliana entrata a far parte del gruppo Intel. La telecamera anteriore e le due telecamere laterali monitorano automaticamente il traffico. La segnalazione attiva delle condizioni di pericolo e collisione avviene visivamente grazie a due display installati nel campo visivo del conducente e acusticamente tramite un segnale acustico di allarme. Il sistema avvisa del pericolo di collisione sia nella zona anteriore che in curva.

I nuovi sistemi saranno disponibili a partire dal prossimo anno su tutti gli autobus MAN di fabbrica o come installazione successiva.

MAN Lion’s Intercity, debutta il D15

Il MAN Lion’s Intercity Lite che verrà presentato al Busworld sarà dotato per la prima volta del nuovo motore D1556 LOH, nella versione presente in fiera con 360 cavalli. Il motore da 9 litri ad alta efficienza, disponibile per Lion’s Intercity oltre al consolidato motore D08, offre livelli di potenza da 280, 330 e 360 cavalli. MAN amplia inoltre la gamma dei tipi di cambio dell’autobus interurbano con il cambio automatico a 12 marce della nuova generazione MAN TipMatic Coach. Tra le novità del cambio presentate alla IAA, rientra il perfezionamento del comportamento alla partenza e della centralina elettronica del cambio con tecnologia di cambio marcia ideata da MAN. Lion’s Intercity sarà disponibile con catena cinematica ultramoderna per le consegne a partire dalla primavera 2020.

Il minivan MAN si fa elettrico

Al Transpotec di quest’anno MAN ha svelato il suo minibus su base TGE. La prima unità è stata consegnata a Venezia nelle scorse settimane. Ecco che a fine ottobre, a Bruxelles, verrà mostrato al pubblico per la prima volta il minivan elettrico, battezzato MAN eTGE. Il veicolo è omologato per il trasporto di otto persone. È quindi adatto soprattutto per il trasporto urbano in aree con emissioni limitate o nelle zone residenziali. Le batterie dell’eTGE Combi (allo stand MAN in quel di Bruxelles) sono posizionate sotto il pavimento leggermente rialzato e consentono un’autonomia teorica fino a 173 chilometri (NCGE) o 114 chilometri (WLTP), secondo quanto dichiarato dal costruttore.

Busworld 2019, il battesimo del MAN TGE City

Il Busworld 2019 sarà anche il battesimo del MAN TGE City. La piattaforma ribassata, appositamente sviluppata per il modello TGE City con design porte specifico per City, può essere facilmente configurata con sedili con seduta ribaltabile, posti per sedie a rotelle o passeggini, posti in piedi o posti a sedere fissi. Nella parte posteriore del veicolo leggermente rialzata sono disponibili altri posti a sedere. Gli ampi finestrini laterali garantiscono a tutti i passeggeri una visuale senza ostacoli. La dotazione opzionale prevede indicatori di linea e destinazione su parabrezza e finestrini laterali, telecamera di retromarcia o condizionatore sul tetto.

man lion's city atvo

Articoli correlati

Consip, i pretendenti al titolo “elettrico”

Consip ha reso pubbliche le offerte presentate gara per la fornitura di 1.000 autobus ad alimentazione elettrica con tecnologia di ricarica plug-in e pantografo, per un valore totale di oltre 660 milioni di euro L’iniziativa consentirà alle Pubbliche Amministr...

È in partenza la linea blu della metro di Milano

La linea 4 di Milano domani inizia la sua corsa. Sabato 26 novembre viene infatti inaugurata la prima tratta della linea blu, da Linate Aeroporto a piazzale Dateo, nella zona est della città. La tratta Dateo-San Babila, con due stazioni,  sarà inaugurata presumibilmente nella primavera 2023 mentre l...