MAN OptiView è il primo sistema al mondo per autobus che sostituisce gli specchietti retrovisori con telecamere digitali. Una soluzione che aiuta in modo importante il conducente eliminando gli angoli ciechi, oltre a migliorare la visibilità di notte e in condizioni meteo avverse. Ora questa innovativa tecnologia è disponibile anche per gli autobus urbani MAN.

MAN OptiView è stato presentato in anteprima all’IAA nel 2018 e da allora si è affermato nell’uso quotidiano e un numero sempre maggiore di autisti possono fare affidamento su questa innovativa tecnologia.

Man OptiView particolare

Rudi Kuchta, Head Business Unit Bus di MAN Truck & Bus ha dichiarato: «MAN OptiView è estremamente affidabile e aumenta notevolmente la sicurezza nel traffico stradale. Per avere in città strade ancora più sicure e per rispondere alle numerose richieste degli operatori, il sistema è ora disponibile anche per tutti i modelli della nuova generazione di autobus urbani, incluso il MAN Lion’s City E completamente elettrico». «Se autobus, pedoni o ciclisti si incontrano in prossimità di un incrocio, possono verificarsi situazioni pericolose perché il conducente ha difficoltà, con i tradizionali e pur efficienti specchietti, a vederli nell’angolo cieco. Ed è proprio qui che entra in gioco il sistema MAN: l’area solitamente cieca è visibile all’autista e garantisce così una maggiore sicurezza sulla strada, soprattutto in curva, ma anche durante i cambi di corsia e le manovre», spiega Heinz Kiess, Head of Product Marketing Bus di MAN Truck & Bus.

Come funziona il MAN OptiView

Il sistema digitale utilizza due telecamere su ciascun lato del bus per proiettare le zone laterali e posteriori del veicolo, in alta risoluzione e in tempo reale, su due monitor all’interno in prossimità del posto di guida: così è visualizzata un’area più ampia rispetto ai tradizionali specchietti esterni e il conducente può avere sotto controllo anche l’angolo cieco. Sui NEOPLAN Cityliner e Skyliner è montato uno specchietto retrovisore interno accanto al monitor di destra, mentre sui NEOPLAN Tourliner e MAN Lion’s Coach è installato uno specchietto retrovisore esterno sul montante anteriore.

Man OptiView cockpit

MAN OptiView offre anche altri vantaggi: l’autista ha una migliore visibilità in caso di pioggia, neve e pure di notte, perché la telecamera adatta automaticamente l’immagine alla situazione. Anche gli effetti di abbagliamento, per esempio dei fari al buio o del sole al tramonto, non pregiudicano la visibilità. Le telecamere sono anche resistenti agli agenti atmosferici e hanno una funzione di riscaldamento per l’inverno

Ma il sistema è efficiente anche in termini di economia di esercizio: gli autobus con OptiView hanno una resistenza aerodinamica inferiore di circa il 10% rispetto ai veicoli con sistemi convenzionali e gli operatori possono risparmiare sul consumo di carburante.

In primo piano

Citymood 12e, il tour-test su e giù per lo Stivale è un successo

Mancavano una manciata di settimane alla fine del 2021 quando, in quel di Flumeri, Industria Italiana Autobus lanciava il primo elettrico di casa. Il nome di battesimo? Citymood 12e, di fatto il primo ebus interamente progettato e realizzato in Italia. Una novità tutta made in Italy ben accolta dal ...

Quando il biglietto è intelligente è Pratic(k)o

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento. Un software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato: una soluzione pratica, o meglio, in un sola parola…Praticko. Stiamo parlando del progetto della software house e system integrator ...

Articoli correlati

MAN costruisce una fabbrica di batterie a Norimberga

A partire dall’inizio del 2025, MAN Truck & Bus produrrà batterie ad alta tensione per autocarri e autobus elettrici in larga scala presso il proprio stabilimento di Norimberga. Per realizzare questo progetto l’azienda investirà circa 100 milioni di euro nei prossimi cinque anni nell...