Siemens Smart Infrastructure fornirà l’infrastruttura di ricarica per 10 autobus elettrici Rampini E80, in servizio per conto di AMT Genova all’interno del capoluogo ligure. Primo progetto di elettrificazione in Italia per la branca di Siemens deputata alla realizzazione di infrastrutture di ricarica per bus elettrici.

Con la firma del contratto in oggetto, AMT Genova prosegue il percorso di elettrificazione del trasporto pubblico genovese. E dimostra così di orientarsi verso un modello più sostenibile ed efficiente di mobilità urbana.

rampini genova

Siemens Smart Infrastructure: colonnine di ricarica per i bus elettrici di Genova

Siemens fornirà 10 innovativi sistemi di ricarica overnight plug-in. Saranno installati all’interno del deposito genovese di Cornigliano. Consentiranno agli autobus di fare il pieno di energia durante le ore notturne o durante gli intervalli pianificati dall’operatore.

I sistemi di ricarica Sicharge UC 100 per ricarica overnight plug-in sono conformi agli ultimi standard internazionali. Inoltre, hanno una potenza di ricarica di fino a 100 kilowatt (kW). Saranno integrati all’interno del deposito AMT. Occuperanno il minor spazio possibile e abiliteranno la ricarica attraverso cavi di alimentazione autobus estraibili dall’alto.

Con questo schema di progettazione “salva-spazio”, il deposito di AMT potrà, successivamente, implementare fino a 60 unità di ricarica per altrettanti bus elettrici.

ricarica autobus elettrici genova

Smart Charge, sistemi di ricarica intelligenti a Genova

Dialogando con il sistema software Smart Charge, le operazioni di ricarica elettrica saranno ottimizzate al fine da ridurre al minimo i consumi energetici complessivi della struttura.

I 10 bus elettrici E80 di Rampini, dotati di pacchi batteria da 200 kWh hanno dimensioni strutturali di 2,2 metri di larghezza e una portata di 43 passeggeri.

La messa in servizio dell’infrastruttura è prevista entro l’estate 2021.

“Questo primo progetto di elettrificazione del trasporto pubblico in Italia dimostra il potenziale della nostra soluzione, flessibile e compatta, in grado di adattarsi e integrarsi anche negli edifici storici e di dimensioni ridotte. Siamo orgogliosi di offrire il nostro contributo tecnologico per rendere la mobilità urbana di Genova efficiente ed eco-sostenibile,” così dichiara Marco Rastelli a capo della Business Unit Distribution Systems di Siemens in Italia.

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Dalla Lombardia 650 milioni di euro per il tpl regionale, 426 a Milano

Seicento cinquanta milioni di euro per il trasporto pubblico locale della Lombardia, di cui la fetta di maggioranza all’Agenzia Tpl di Milano (che comprende anche Monza-Brianza, Lodi e Pavia) È quanto prevede una delibera approvata, nella giornata del 20 febbraio, dalla giunta regionale su pro...
Tpl

Atac, c’è la gara per elettrificare i depositi degli autobus

Grottarossa, Portonaccio-bis, Tor Sapienza e Trastevere sono i depositi Atac che saranno elettrificati per la rimessa e la ricarica degli autobus a batteria che si riverseranno in massa per le strade di Roma nei prossimi mesi e anni. Recente la notizia della maxi commessa elettrica vinta da Iveco Bu...