La prima volta in Italia di Kempower, che ha inaugurato a Bologna, in via Ferrarese, il suo primo deposito italiano per autobus elettrici.

La rimessa per Tper, dotata delle soluzioni di ricarica di Kempower, conta fino a 20 punti di ricarica contemporanei. Peraltro, si tratta di uno dei depositi di autobus più grandi d’Europa, capace di ospitare fino a 500 veicoli.

Kempower per Tper Bologna

Questo passo rappresenta una tappa molto importante per la città di Bologna, inserita tra le 100 città partecipanti a Horizon Europe, progetto comunitario il cui obiettivo è raggiungere la neutralità climatica entro il 2030, ovvero 20 anni prima rispetto alla scadenza fissata dall’Ue in materia di ambiente, energia e clima.

In Italia, Bologna è tra le città leader nella transizione verso un trasporto pubblico a zero emissioni e l’apertura di questo nuovo impianto per la ricarica di autobus elettrici è fondamentale affinché la città possa raggiungere i suoi obiettivi di sostenibilità. In questo sito Tper ricaricherà contemporaneamente 20 autobus elettrici (di 12 e 18 metri di lunghezza) con cinque satelliti Kempower a uscita singola, che offrono fino a 130 kW di capacità di ricarica, e 20 pantografi Kempower, che offrono fino a 300 kW

«Siamo grati di poter contribuire al progetto di Tper di elettrificare il trasporto pubblico della regione. Questo è senz’altro un passo importante per il Comune di Bologna nel raggiungimento dei suoi obiettivi climatici e non vediamo l’ora di continuare a collaborare con Tper per i progetti a venire fornendo le nostre soluzioni», ha dichiarato Tommi Liuska, Direttore Vendite di Kempower.

Nel momento in cui Tper avesse la necessità di ingrandire ulteriormente la sua flotta di autobus elettrici, aumenterà anche la domanda di capacità di ricarica presso il sito: le soluzioni modulari e scalabili di Kempower consentiranno a Tper, al bisogno, di aumentare facilmente la capacità di ricarica attuale del deposito.

«In Tper il nostro motto è “un autobus vale un autobus”, ovvero tutti i nostri veicoli, compresi gli autobus elettrici, devono operare in modo efficiente sulle linee assegnate. Solo in questo modo possiamo garantire la nostra efficienza e quindi le operazioni a lungo termine», spiega Fabio Monzali, Direttore Tecnico Infrastrutture di Tper. «L’unità di potenza modulare di Kempower con gestione dinamica della potenza ci permette di garantire la ricarica anche in caso di guasto. I moduli di potenza non funzionanti possono inoltre essere isolati a distanza per la manutenzione, consentendo il funzionamento ininterrotto del resto dei moduli. Questo per noi è estremamente importante», conclude Monzali.

In primo piano

E7S e non solo: le soluzioni di mobilità urbana sostenibile di Yutong

Con lo sviluppo continuo delle città e l’aumento della popolazione, il traffico urbano affronta sfide senza precedenti. Lo sviluppo rapido della tecnologia ci offre opportunità per ripensare il futuro dei servizi di trasporto cittadino. Le città hanno bisogno di soluzioni di mobilità più intelligent...

Articoli correlati

Apollo Tyres amplia la gamma di pneumatici per autobus EnduRace RD2

Apollo Tyres amplia la sua gamma di pneumatici EnduRace RD2 per autobus e autocarri con il lancio della nuova misura 295/80. Commercializzato in tutta Europa da questo aprile, il nuovo prodotto della gamma di pneumatici regionali di Apollo Tyres va ad aggiungersi alle popolari varianti 315/70 e 315/...