L’espansione di Karsan negli Stati Uniti continua con un e-Atak autonomo per la Michigan State University. E così la casa produttrice turca persegue nel proprio obiettivo di farsi conoscere a livello internazionale proponendo soluzioni innovative e moderne per il trasporto di massa.

Sviluppato da Karsan, insieme alla società tecnologica californiana Adastec e rilasciato sul mercato come il primo veicolo autonomo senza conducente di produzione in serie di Europa e America, il Karsan Autonomous e-Atak è stato inviato alla prestigiosa Michigan State University, dove sarà utilizzato per trasporto dei membri della facoltà, degli studenti e dei visitatori dell’Ateneo.

Okan Baş, Ceo di Karsan, ha dichiarato: «Con la nostra visione di essere un passo avanti agli altri nel futuro della mobilità. Siamo orgogliosi che il nostro veicolo, Autonomous e-Atak sarà utilizzato nell’enorme campus con condizioni di traffico reali della Michigan State University, una delle università più importanti degli Stati Uniti dove batte il polso del mondo automobilistico e tecnologico».

Nell’ambito dell’obiettivo dell’Università di formare un ecosistema di mobilità intelligente, Autonomous e-Atak sarà utilizzato per trasportare i membri della facoltà, il personale, gli studenti e i visitatori della Michigan State University, dopo approfonditi test e l’approvazione federale. Autonomous e-Atak opererà senza sosta su un percorso di 4 chilometri all’interno dell’università e sarà utilizzato negli studi di raccolta dati e miglioramento dell’università sui veicoli elettrici e autonomi.

MSU svela l’autobus autonomo Karsan

Il Karsan Autonomous e-Atak, decorato con il logo degli Spartan, mascotte dell’università, è dotato di tecnologie e sensori che rilevano l’ambiente circostante e i pedoni senza il bisogno di un conducente, La velocità di Autonomous e-Atak, che sarà di 25 chilometri all’ora durante la fase di test in cui saranno eseguiti 630 viaggi, aumenterà fino a 40 chilometri all’ora nel semestre primaverile del 2022 una volta completati (con successo) tutti i test.

In primo piano

D’Auria Furore. Il minibus turistico per la ripartenza

Il nuovo corso del Gruppo D’Auria prende il via nella nuova sede, già pronta a febbraio 2020, poco prima che si abbattesse l’uragano pandemico. E prende forma con una nuova freccia al proprio arco, il modello Furore in grado di alloggiare 31 persone su telaio Daily, e sull’onda di una chiara divisio...

Articoli correlati

26 autobus elettrici targati Karsan per Deva (Romania)

L’elettrificazione delle reti di trasporto della Romania continua a pieno ritmo, anche grazie a Karsan, che ha infatti vinto un appalto per 26 autobus elettrici per la città di Deva. Il costruttore turco aveva già consegnato veicoli elettrici a molte città della Romania e firmato contratti ad ...

Genova, il trasporto pubblico diventa gratuito

Il primo dicembre Genova comincera’ la sperimentazione del trasporto pubblico locale gratuito, a partire al momento dagli impianti verticali (ascensori, funicolari e cremagliere) e metropolitana. L’obiettivo, ha spiegato il sindaco Marco Bucci “e’ incentivare l’utilizzo...