Ashok-Leyland-Falcon-Bus

Il mercato dei veicoli commerciali in India, uno dei più importanti al mondo, sembra tornare a crescere. Nel complesso, i risultati dei principali costruttori di autobus del 2016 mostrano segnali di miglioramento rispetto al 2015: mentre le vendite di minibus si sono attestate sui livelli dello scorso anno, quelle degli autobus di più grandi dimensioni hanno registrato una crescita rispetto all’anno fiscale precedente. I dati arrivano direttamente dalla rivista indiana specializzata Motorindia, ripresi da Busworld. In dettaglio, Tata Motors si conferma leader di mercato con i modelli Star e Ultra che hanno fatto registrare ordini in media con gli scorsi anni, anche se il costruttore indiano ha perso alcune quote di mercato. Risultati positivi anche per Ashok Leyland, che ha aumentato il numero di veicoli venduti e ha consolidato la propria presenza nel settore. La joint venture tra Volvo ed Eicher Motors ha fatto registrare lo scorso anno un incremento del 20% nelle vendite, mantenendo intatta la quota di mercato al 10%. Chiudono il cerchio SML Isuzu in leggero calo e Mahindra che ha archiviato un’annata positiva con vendite in crescita e performance in aumento.

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati