Tra gli obiettivi del Mobility Innovation Tour vi è sempre stato quello di monitorare e presentare quei temi all’avanguardia nel settore del tpl che, ancorché non ancora oggi largamente diffusi in termini di applicazioni operative, rappresentano però linee di tendenza ormai ben delineate.

L’automazione nel settore automotive trova già diverse applicazioni andando a sfruttare le più moderne tecnologie e le più veloci reti di telecomunicazioni. Il trasporto pubblico offre, per la sua peculiare sistematicità rispetto ai percorsi predefiniti di linea, la naturale applicazione per la realizzazione di siti pilota volti a dimostrare l’efficacia di veicoli a guida autonoma per il trasporto delle persone in ambito urbano.

Potrebbe interessarti

Potrebbe interessarti

I vantaggi, in prospettiva, sarebbero molteplici sia sotto l’aspetto gestionale che per l’efficacia e l’efficienza del servizio svolto, aprendo anche il nuovo filone della flessibilità ed adattabilità “real time” dell’offerta di trasporto.

Già oggi l’industria automobilistica investe grandi risorse e rende disponibili sul mercato prodotti in grado di operare ai massimi livelli di automazione: ne sono la riprova gli shuttle” proposti dai leader mondiali di settore e il moltiplicarsi di siti dimostrativi anche in Europa.

La tappa del 14 giugno del Mobility Innovation Tour sarà quindi l’occasione per fare il punto su questo interessante settore, con interventi da parte di ricercatori, costruttori di veicoli e sistemi e conoscere le esperienze di chi ha provato tali tecnologie.

IL PROGRAMMA

Introduzione

  • Vincenzo Russi, CEO e Co-Founder, e-Novia
  • Prof. Riccardo Genova, DITEN, Università di Genova
  • Henriette Cornet, Autonomous Vehicle & Sustainable Mobility Expert, UITP [contributo da remoto]

Tavola rotonda

  • Marco Marvaldi, Dirigente settore Lavori Pubblici, Comune di Imperia
  • Paolo Marchetti, Direttore Commerciale, Strategia, Innovazione e Sostenibilità, ATM Milano
  • Matteo Pacifico, ATS Technical Key Account Manager, ZF
  • Giovanni Tosi, Public Procurements & Product Bus Manager, MAN Truck & Bus Italia
  • Ivo Boniolo, COO e Co-Founder, e-Novia

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati