Schermata 2016-07-18 alle 09.20.07

Che la domanda di trasporto pubblico nel prossimo futuro sia destinata a crescere è ormai cosa nota, mentre meno definiti sono i confini delle soluzioni in grado di rispondere alle esigenze dei viaggiatori di domani. Dal canto suo Mercedes mette in campo un autobus urbano a guida parzialmente automatizzata con CityPilot, definito “una soluzione ancora più sicura, efficiente e confortevole rispetto agli autobus tradizionali”. Secondo Daimler l’autobus di domani sarà infatti a guida autonoma, dotato di sistemi radar, telecamere e sensori in grado di raccogliere dati e guidare il bus per le strade cittadine in totale sicurezza. Il Future Bus di Mercedes ha un design unico che contribuisce ad offrire comfort e sicurezza, garantita dal City Pilot, tecnica già adottata sull’Actros Mercedes-Benz con Highway Pilot e mutuata ora per il comparto dei bus. Il Mercedes Future Bus con CityPilot è lungo 12 metri, basato sulla struttura del Citaro, e mantiene una postazione di guida dove l’autista può, in caso di necessità, prendere le redini del mezzo. La prima prova su strada è avvenuta nei Paesi Bassi dove ha sede il tratto più lungo di BRT in Europa e i risultati sono stati sorprendenti: 20km di percorso, effettuati con punte massime di 70 km/h in totale sicurezza. Uno scenario ideale per i bus a guida automatica. Maggiori dettagli sul progetto saranno svelati da Mercedes durante la prossima edizione della IAA.

Schermata 2016-07-18 alle 09.19.56

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Articoli correlati