Il Mobility Innovation Tour prosegue il suo percorso nell’edizione 2021. Nuova tappa il 13 maggio, alle ore 15.00, con un appuntamento dedicato al trasporto pubblico con flotte di bus elettrici.

Veicoli, infrastrutture di ricarica e rete elettrica rappresentano i tre elementi del sistema, che dovranno lavorare in sinergia per rispondere alle sfide attuali e future della mobilità. La rete, in particolare, dovrà essere in grado di rispondere all’incremento della domanda energetica, attraverso tecnologie sviluppate ad hoc. Il webinar, dal titolo “Flotte di bus elettrici, gli impatti sulla rete e la gestione dei cicli di ricarica”, sarà aperto da Antonino Genovese, Responsabile del Laboratorio Sistemi e Tecnologie per la Mobilità Sostenibile di ENEA, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile. Proprio ENEA, durante l’incontro, delineerà le variabili e gli scenari di questa sfida cruciale per il futuro della mobilità e della transizione energetica.

Flotte di bus elettrici: lo scenario futuro

Secondo gli studi UITP, gli autobus elettrici rappresenteranno almeno la metà del mercato degli autobus urbani in Europa entro il 2030. Dopo una prima fase di early adoption, in cui sono state messe in esercizio piccole flotte di bus elettrici a livello sperimentale, dopo il 2022 si entrerà davvero nel vivo della mobilità elettrica. Gli analisti di McKinsey ipotizzano un raggiungimento della parità tra veicoli diesel ed elettrici nel periodo tra il 2023 e il 2025. Il webinar del 13 maggio rappresenterà dunque un momento di confronto importante sul futuro della mobilità urbana: per i prossimi anni sarà necessario accelerare la transizione energetica, attraverso investimenti pubblici, modelli di business innovativi e strategie da parte dei player industriali.

Al dibattito parteciperanno i principali costruttori: Iveco, ZF, Rampini, Solaris e Scania, ma anche Enel X. A rappresentare il mondo degli operatori di trasporto, saranno ospiti ATM Milano (con il direttore operations Alberto Zorzan), AMT Genova (rappresentata dal Presidente Marco Beltrami), ATB Bergamo (Presidente Gianni Scarfone), e CTM SPA Cagliari (Bruno Useli, Direttore Generale). Si tratta di imprese che hanno già mosso i primi passi in direzione della transizione energetica. ATM, ad esempio, ha varato un piano di transizione full electric al 2030, che procede con l’installazione di nuove stazioni di ricarica a Milano. ATB e AMT Genova hanno lanciato nuove linee elettriche, con diversi mezzi entrati in servizio negli ultimi anni, nel secondo caso con una gara chiusa da poco, mentre CTM si è concentrata sui filobus.

Il programma

Antonino Genovese, Responsabile del Laboratorio Sistemi e Tecnologie per la Mobilità Sostenibile ENEA

Prof. Riccardo Genova, dipartimento DITEN dell’università di Genova

Aziende di trasporto: le strategie elettriche
Alberto Zorzan, Direttore operations ATM Milano
Marco Beltrami, Presidente AMT Genova
Gianni Scarfone, direttore generale ATB Bergamo
Bruno Useli, direttore generale CTM Cagliari

L’industria alla prova della transizione energetica
Fabio Magnoni, direttore generale Rampini
Tiziano Dotti, Iveco Bus Public Sales Manager Italy Market
Roberto Caldini, responsabile divisione buses & coaches Italscania
Paolo Gigante, bus market engineer Zf Italia
Mario Daviddi, Head of Smart Lighting Project Development Enel X Italia & e-Bus
Francesco Tusino
, direttore commerciale Solaris Italia

In primo piano

Volvo centra il tredici e sbarca in Italia con il due piani

In un mercato ancora pesantemente condizionato dagli effetti della pandemia, Volvo si è affacciata per ultima sul mondo degli autobus a due piani, convinta di poter dire la sua. A dire il vero, il costruttore svedese già nel 2020 aveva lanciato il suo bipiano con un progetto tutto nuovo, ma le sue d...

Articoli correlati

Il Gruppo FS a InnoTrans con il bus a idrogeno di Qbuzz

Il Gruppo FS ha messo in mostra ad Innotrans, la più importante fiera internazionale dedicata alle tecnologie dei trasporti che si tiene a Berlino, uno dei suoi autobus green a idrogeno. I bus sono impiegati quotidianamente nelle province di Groningen e Drenthe dall’azienda olandese Qbuzz, ter...