L’European Mobility Expo 2020 si fa ‘full digital’. Prima, il rinvio a metà dicembre (15-17). Ora, il consiglio di amministrazione del GIE Objectif transport public, organizzatore del salone che si sarebbe dovuta tenere a Parigi, ha deciso all’unanimità di cancellare l’evento fisico. Evento che sarà sostituito con un programma completamente digitale.

La decisione di European Mobility Expo non è affatto isolata: praticamente tutte le mostre in programma quest’inverno sono state cancellate. Una decisione simile è stata presa, pochi giorni fa, da Ecomondo, a seguito dell’ultimo Dpcm.

european mobility expo 2020

European Mobility Expo 2020, la fiera fisica è cancellata

La nuova ondata di pandemia, e le nuove restrizioni che essa comporta, fanno sì che non sarà possibile organizzare la fiera come previsto, sottolinea l’organizzazione.

Ecco cosa spiega Anne Gérard, presidente del GIE Objectif transport public.

“Siamo molto delusi di non avere altra scelta se non quella di cancellare l’evento fisico. Non vogliamo correre il rischio che tutti debbano affrontare un improvviso divieto della manifestazione. Divieto magari imposto solo pochi giorni prima. Chiaramente, non siamo in grado di garantire che i nostri espositori possano beneficiare di misure sanitarie adeguate. E nemmeno di un numero soddisfacente di visitatori. Riteniamo che la digitalizzazione dell’edizione di quest’anno della fiera sia la soluzione più sensata per gli espositori, i visitatori e i partner”,

“Faremo comunque leva su ogni aspetto della tecnologia digitale per rispondere alle esigenze e alle aspettative degli stakeholder del settore: colloqui in diretta, networking, appuntamenti di business e molto altro ancora”, sottolineano gli organizzatori.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Sustainable Bus Awards 2025: ecco chi sono i (14) finalisti

Per sapere chi saranno i tre vincitori dei Sustainable Bus Awards 2025 bisognerà aspettare la premiazione durtante la giornata inaugurale del FIAA di Madrid, in programma nella capitale spagnola dal 22 al 25 ottobre. Nel mentre però sono stati comunicati i 14 finalisti che si contenderanno gli ambit...