E’ partita a Gabicce Mare la prima azione pilota del progetto strategico di cooperazione transfrontaliera Italia-Croazia FRAMESPORT, acronimo di “FRAMEwork initiative fostering the sustainable development of Adriatic Small PORTs” con l’inaugurazione di un servizio di trasporto pubblico sostenibile con un Bus Elettrico fra la citta’ e la Marina di Vallugola. Previsto sino al 4 settembre, tutti i giorni, il servizio totalmente gratuito, prevede 4 corse al mattino, a partire dalle 9:30 alle 13:00 e, quattro corse al pomeriggio dalle 15:30 alle 18:30. Nel Porto di Vallugola, Svim l’Agenzia di Sviluppo della Regione Marche insieme alla Regione Marche ed il Comune di Gabicce Mare, si sono concentrati sull’ottimizzazione ed implementazione di un’azione eco-friendly di smart mobility, per migliorare i collegamenti del porto di Vallugola, e allo stesso tempo sviluppare modalita’ di trasporto sostenibile per ridurre i consumi energetici e l’impatto ambientale perfettamente in linea con il progetto finanziato dal programma Interreg Italia-Croazia 2014-2020.

FRAMESPORT con un budget di oltre 7 milioni di euro (l’85% dei quali finanziati dal Fondo europeo di Sviluppo Regionale-Fesr) si propone di promuovere lo sviluppo sostenibile dei piccoli Porti dell’Adriatico quali motori della crescita socio-economica delle aree costiere e coinvolge 16 enti italiani e croati come partner ed altri 12 come associati coordinai da Corila (Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia) garantendo la completa copertura geografica dell’area costiera adriatica. L’iniziativa prevede la realizzazione di azioni pilota, per testare nuove soluzioni per risolvere i problemi esistenti ed indirizzare i piccoli porti verso una crescita sostenibile, legate a specifici macrotemi: dalla creazione di applicazioni Ict e di servizi correlati, alla pianificazione del territorio, la protezione dell’ambiente e lo sviluppo delle potenzialita’ dei piccoli porti in termini di business. Un’altra azione del progetto riguardera’ Numana. 

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati