ATB Bergamo: l’Assemblea dei soci di ATB Servizi S.p.A. ha rinnovato i componenti del Consiglio di Amministrazione della Società. Il nuovo presidente è Enrico Felli, che subentra ad Alessandro Redondi, in carica per due mandati. Lo annuncia Atb in una nota.

Recentemente Bergamo si è posizionata, al pari di Milano, Ferrara, Bologna, Torino e Firenze, tra le città più all’avanguardia d’Italia nel rapporto di Legambiente sulla mobilità a emissioni zero intitolato Città MEZ 2020.

Nuovi Trasporti Lombardi

Enrico Felli nuovo presidente Atb

Il nuovo Consiglio risulta così composto: Enrico Felli Presidente, Marco Carnevale Consigliere, Paola Cornaro Consigliere, Nicola Cremaschi Consigliere, Delia Rielli Consigliere.

Nominato anche il Collegio Sindacale con: Mario Berlanda Presidente, Carlo Facoetti Sindaco effettivo, Tamara Gerbino Sindaco effettivo.

L’Assemblea dei Soci ha ringraziato il Presidente uscente, Alessandro Redondi. Dopo di che,ha augurato al neo Presidente, Enrico Felli un sereno e proficuo lavoro nell’interesse del territorio e dei bergamaschi.

Il Bilancio consuntivo 2019 di ATB Servizi S.p.A., la Società del Gruppo che gestisce il servizio di trasporto pubblico nell’area urbana del Comune di Bergamo e 27 Comuni limitrofi, si chiude con un utile di circa 2 milioni di euro.

I ricavi propri del trasporto (introiti tariffari) ammontano a circa 15 milioni di euro. C’è quindi un incremento percentuale del 2,05 % rispetto all’anno precedente (14,6 milioni di euro nel 2018). E un’ulteriore aumento dei passeggeri trasportati di oltre 2% (oltre il 10% negli ultimi 4 anni).

enrico felli presidente atb bergamo

Enrico Felli, presidente Atb Bergamo: dialoghiamo con il comune

Alessandro Redondi, Presidente uscente, parla così.

«Sei anni durante i quali l’impegno dei Consigli di amministrazione che ho presieduto è stato orientato a far crescere il Gruppo Abt, in un processo di evoluzione e di miglioramento continuo: estensione del servizio, investimenti nella mobilità integrata, grandi sfide vinte, come la progettazione della linea T2 del tram e l’introduzione dei bus elettrici con la linea C.

Nella convinzione che la crescita del Trasporto Pubblico locale è determinante per costruire un sistema di mobilità urbana sostenibile.

Gli ultimi mesi sono stati difficilissimi a causa della crisi pandemica che ha colpito duramente la nostra terra. Atb non si è mai fermata, continuando a offrire il proprio servizio a quei cittadini che comunque dovevano recarsi al lavoro. Tutto questo grazie all’impegno profuso e la serietà professionale delle donne e degli uomini del Gruppo, che ancora una volta voglio ringraziare.

Sono certo che prestissimo si tornerà a lavorare per uno sviluppo della mobilità efficiente, sostenibile e in grado di rendere le nostre città più vivibili e per questo auguro ad Enrico Felli risultati sempre più positivi».

Enrico Felli, neo Presidente Atb, ha commentato:

«Ringrazio il Sindaco Giorgio Gori per la fiducia nonché Alessandro Redondi, i Consiglieri uscenti e i componenti del Collegio Sindacale per il prezioso lavoro svolto. Non ultimi voglio ringraziare i Dirigenti, i dipendenti e gli autisti per tutto quanto hanno silenziosamente fatto in questo ultimo e difficilissimo periodo. Periodo in cui la Società ha continuato a prestare i propri servizi ai cittadini pur dovendo adeguarsi alle disposizioni restrittive adottate a tutela della salute dei cittadini.

Sono consapevole del fatto che anche Atb dovrà ora confrontarsi con  le conseguenze economiche della pandemia. Sono però certo che la società dispone della struttura organizzativa e manageriale per affrontare il prossimo futuro.

Un periodo caratterizzato da variabili oggi non ancora prevedibili, e per  continuare ad essere efficacemente a fianco dei cittadini e dell’Amministrazione Comunale con la quale l’interlocuzione sui temi della mobilità dovrà essere continua e quanto più stringente. È, questo, un tema che mi sta particolarmente a cuore».

In primo piano

Indcar Mobi, l’urbano a gas ha un’autonomia al top

Quello della transizione energetica è il tema centrale su cui ruotano presente e futuro del settore del trasporto pubblico, e non solo. La graduale messa al bando delle soluzioni diesel apre infatti a nuovi scenari. E se le soluzioni elettriche non hanno ancora fatto breccia, le motorizzazioni a gas...

VDL Italia: nuovo team commerciale e la ripartenza del turismo

La tempesta Covid, il focus sulla sicurezza, le iniziative per i clienti travolti dalla crisi. E ora, il mercato che riparte e i Classe III che tornano finalmente a solcare le autostrade del Belpaese. VDL Italia si presenta al rilancio del mercato turistico forte di una gamma che ha già dimostrato i...

Giorgio Zino, presente e futuro di Iveco Bus

Post pandemia, investimenti e sguardo al domani. La transizione elettrica? Ha frenato, ma sta ripartendo. La produzione? È tornata a livelli pre Covid. Abbiamo incontrato Giorgio Zino, Business Director Italy and Greece Iveco Bus che ci ha tratteggiato il presente e il futuro del gruppo. Giorgio Zin...

Cloud-based e multicanale. La bigliettazione secondo Praticko

Le nuove tecnologie sono la principale chiave per migliorare la competitività e uscire dalla crisi. Al centro dei cambiamenti c’è il Cloud, considerato come lo strumento abilitante per eccellenza per progetti di digital transformation che, per propria natura, necessitano di praticità, flessibilità e...

Articoli correlati

Tpl, 600 milioni per i servizi aggiuntivi

Il Tpl sotto la lente del Ministro Giovannini. “Il primo messaggio da sottolineare è che lo Stato, a cui compete il finanziamento del Rpl (trasporto pubblico locale), ma non la gestione che spetta alle regioni, ha stanziato per la seconda parte dell’anno 600 milioni di euro per servizi aggiunt...

A Lecce 13 nuovi autobus Euro6 per il trasporto pubblico

A Lecce sono appena stati consegnati alla sede di Sgm, pronti per entrare in servizio, i 13 nuovi autobus Euro6 diesel acquistati grazie alle risorse erogate dalla Regione Puglia con il bando Smart Go City per l’ammodernamento del parco mezzi del Trasporto pubblico locale. I nuovi autobus andranno a...
Tpl

Controlli intensivi sugli autobus Amt: su almeno 1000 passeggeri

In centro città a Genova, sugli autobus Amt, i controlli si susseguono intensivi per verificare eventuali evasioni. Una squadra di ben 13 Verificatori Titoli di Viaggio di AMT è scesa infatti in campo in piazza della Nunziata per controllare le linee 18, 20, 34, 35, 39, 40 e la linea F2, servizio so...
Tpl