autobus-start-romagna-orari-inverno-2015-2016

Industria Italiana Autobus, Iveco Bus, MAN, Rampini e Solaris. Sono loro i vincitori della gara, suddivisa in più lotti, per il rinnovo del parco circolante dell’Emilia Romagna. A bandirla è stata la scorsa primavera Tper, capifila delle aziende che operano sul territorio, nonché destinatarie dei nuovi mezzi, ovvero Seta e Start Romagna. Entro i primi mesi del 2017 – in anticipo rispetto ai tempi previsti – arriveranno i primi nuovi bus, mentre altri sei sono ancora in fase di aggiudicazione e saranno consegnati nei mesi successivi. Si tratta per il momento di una prima tranche ma, a regime, sbarcheranno sulle strade della regione 350 nuovi mezzi (tra autobus e filobus) che manderanno in rottamazione i veicoli più datati. I nuovi bus saranno tutti dotati di climatizzazione, massima accessibilità e compatibilità ambientale: 165 avranno una motorizzazione Euro VI e 12 saranno a trazione elettrica. Prevista nella gara inoltre la possibilità di acquistare ulteriori mezzi, in vista di un completo ammodernamento della flotta regionale.

In primo piano

D’Auria Furore. Il minibus turistico per la ripartenza

Il nuovo corso del Gruppo D’Auria prende il via nella nuova sede, già pronta a febbraio 2020, poco prima che si abbattesse l’uragano pandemico. E prende forma con una nuova freccia al proprio arco, il modello Furore in grado di alloggiare 31 persone su telaio Daily, e sull’onda di una chiara divisio...

Articoli correlati

Genova, il trasporto pubblico diventa gratuito

Il primo dicembre Genova comincera’ la sperimentazione del trasporto pubblico locale gratuito, a partire al momento dagli impianti verticali (ascensori, funicolari e cremagliere) e metropolitana. L’obiettivo, ha spiegato il sindaco Marco Bucci “e’ incentivare l’utilizzo...