Il fornitore polacco di caricabatterie Ekoenergetyka ha ottenuto un prestito di 741 milioni di zloty (circa 170 milioni di euro) dalla Banca Pekao S.A. per finanziare l’ulteriore crescita dell’azienda sul mercato europeo.

Questo mese Ekoenergetyka ha lanciato una nuova linea di produzione. L’azienda prevede di automatizzare ulteriormente la linea, introducendo robot industriali per alcuni elementi del processo produttivo. L’investimento nella nuova linea fa parte di un piano strategico per aumentare la capacità produttiva e soddisfare la crescente domanda di caricabatterie per auto elettriche nel mercato europeo.

Dopo aver raggiunto una quota del 20% del mercato delle stazioni di ricarica per autobus municipali in Europa, secondo i dati dell’azienda, Ekoenergetyka dichiara di aver “puntato sul mercato della ricarica delle auto private EV”.

Tra i clienti di riferimento figurano il più grande operatore francese RATP Paris, le tedesche BVG Berlin e VHH Hamburg, la spagnola TMB Barcelona, il più grande operatore di tutta la Scandinavia Nobina, PKN ORLEN, Ionity e Powerdot.

Potrebbe interessarti

Ekoenergtyka, focus sul mercato delle auto elettriche

Ekoenergetyka ha recentemente annunciato le anteprime mondiali delle sue ultime soluzioni di stazioni di ricarica rapida: Axon Easy 400kW e Axon Side 360kW con satelliti SAT400, dedicate agli hub di ricarica professionale dei principali operatori europei. L’azienda ha già completato le prime consegne di questi prodotti per Ionita e Orlen Deutschland, tra gli altri, e si è aggiudicata ulteriori contratti per importanti operatori in Europa. Ekoenergetyka collabora da anni con molti operatori, tra cui la portoghese Powerdot, e i suoi prodotti si trovano nei parcheggi della maggior parte dei supermercati in Polonia.

“Il finanziamento acquisito offrirà all’azienda l’opportunità di un ulteriore sviluppo dinamico sia nell’ambito dell’espansione internazionale in Europa sia nell’ambito degli ambiziosi investimenti previsti“, ha dichiarato Bartosz Kubik, cofondatore e CEO di Ekoenergetyka.

Siamo lieti di poter sviluppare la nostra collaborazione con uno dei leader del mercato finanziario polacco. Fin dall’inizio della nostra collaborazione, la Banca Pekao S.A. ha sostenuto l’azienda con un impegno non comune, ha appoggiato e compreso le esigenze di uno sviluppo dinamico, per cui è stata in qualche modo naturale la decisione di scegliere questa banca come leader del processo. Considerando l’interesse del mercato finanziario per il settore dell’elettromobilità e delle nuove tecnologie, in cui siamo leader, riteniamo che il consorzio attirerà l’interesse di altre importanti istituzioni finanziarie“, ha aggiunto Barbara Wacht, vicepresidente del consiglio di amministrazione.

L’elettromobilità è il nostro futuro e un fattore importante per il suo sviluppo dinamico è la creazione di infrastrutture adeguate. Siamo molto soddisfatti che Bank Pekao possa contribuire a questo sviluppo finanziando un’azienda che ha un impatto significativo sulla formazione del mercato dei caricabatterie per veicoli elettrici”. È importante notare che non solo l’obiettivo dell’investimento, ma anche il finanziamento rientra nei criteri dello sviluppo sostenibile, poiché i termini del prestito sono legati all’attuazione degli obiettivi ESG“, afferma Magdalena Zmitrowicz, vice direttore generale di Bank Peka.

Siamo lieti di sostenere un’azienda innovativa come Ekoenergetyka nella sua espansione internazionale. Consideriamo questo come il prossimo passo del nostro rapporto e vediamo già le opportunità per un ulteriore sviluppo congiunto“, afferma Dieter Lobnig, responsabile del settore Investment Banking e Real Estate Finance.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Articoli correlati