A Venezia sono arrivati i primi autobus ad idrogeno targati Solaris. I mezzi sono quattro, sono lunghi 12 metri – misura regina per il trasporto urbano – e rappresentano la svolta green della nuova Avm/Actv, l’azienda del trasporto pubblico locale, impegnata nell’ambito urbano e suburbano di terraferma.

Potrebbe interessarti

Solaris si aggiudica la gara Tper per 130 autobus a idrogeno

Solaris mette a segno un colpo con la “c” maiuscola, vincendo il più grande tender per autobus a idrogeno in Europa: il costruttore polacco (Gruppo CAF), infatti, consegnerà 130 mezzi a idrogeno – modello Urbino 12 – a Tper. Con la possibilità di fornirne ulteriori 140. Bolog…

Il rifornimento idrogeno sarà assicurato presso la stazione Eni di Mestre, la prima in Italia, aperta da giugno 2022 al pubblico per la distribuzione di idrogeno quale gas di alimentazione per la trazione di veicoli privati e autobus. Dotati di un serbatoio da 1.560 litri, pari a 37,5 chili di idrogeno, i bus Solaris hanno una batteria elettrica per aumentare l’autonomia.

Due dei quattro Solaris Urbino H2 sono finanziati dal Comune di Venezia per un valore complessivo di 1.253.000 euro. Gli altri due sono finanziati in parte dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nell’ambito dei fondi complementari al Pnrr per un valore di circa 1.129.500 euro.

L’Azienda Veneziana della Mobilità ha ordinato un totale di 90 autobus Solaris a idrogeno, di cui 75 nella versione da 12 metri e 15 in quella articolata. Il contratto prevede anche un’opzione per aumentare la quantità ordinata.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Articoli correlati