BYD mette il tema della sicurezza nel mirino con il lancio del nuovo sistema di batterie per veicoli elettrici chiamato “Blade Battery“.

Il gruppo cinese, che prima di essere uno dei principali produttori di autobus elettrici al mondo è un produttore di batterie e di auto elettriche e di altri veicoli commerciali (e da poco anche di mascherine sanitarie), ha presentato il nuovo prodotto durante un evento online.

Long Long, Vice Presidente di BYD e Presidente di FinDreams Battery Co, ha dichiarato in questa occasione che altre marche di veicoli stanno discutendo con BYD la fornitura di Blade Battery per i loro veicoli. Ha sottolineato che BYD sarà lieta di condividere e lavorare con partner globali.

byd blade battery

BYD Blade Battery, l’utilizzo dello spazio è aumentato del 50%.

Il modello denominato “Blade battery” è stato sviluppato da BYD negli ultimi anni. Grazie alla sua struttura ottimizzata del pacco batterie, l’utilizzo dello spazio del pacco batterie è aumentato di oltre il 50% rispetto alle tradizionali batterie LFP, sottolinea BYD.

Durante le prove di penetrazione dei chiodi, la Blade Battery non ha emesso né fumo né fuoco dopo essere stata penetrata, e la sua temperatura superficiale ha raggiunto solo i 30-60°C, riferisce il produttore. Nelle stesse condizioni, una batteria al litio ternario avrebbe superato i 500°C e bruciato violentemente, e mentre una batteria convenzionale LFP non avrebbe emesso apertamente fiamme o fumo, ma la sua temperatura superficiale avrebbe raggiunto temperature pericolose tra i 200 e i 400°C. Ciò implica che i veicoli elettrici dotati di batteria a lama sarebbero molto meno suscettibili di prendere fuoco, anche quando sono gravemente danneggiati, garantiscono da BYD.

Batteria a lama, innanzitutto sulla berlina

BYD ha comunicato che la Blade Battery ha superato anche altre condizioni di prova estreme, come la frantumazione, la piegatura, il riscaldamento in forno a 300°C e il sovraccarico del 260%. Nessuna di queste condizioni ha provocato un incendio o un’esplosione.

La nuova batteria resistente al fuoco sarà montata per prima sull’autovettura Han EV, il cui lancio è previsto per giugno. Non è specificato se la nuova batteria sarà adottata anche sugli autobus.

La sicurezza in prima linea con la batteria BYD Blade Battery

Secondo BYD, l’attenzione dei clienti alla densità di energia, al fine di ottenere autonomie sempre più ampie, ha portato ad accantonare i problemi di sicurezza. In questo quadro, la Blade Battery di BYD mira a riportare in primo piano la sicurezza delle batterie, citando ancora il comunicato stampa di BYD.

Wang Chuanfu, Presidente e Presidente di BYD, ha affermato che la Blade Battery riflette la determinazione di BYD a risolvere i problemi di sicurezza delle batterie, ridefinendo al contempo gli standard di sicurezza per l’intero settore.

He Long, Vice Presidente di BYD e Presidente di FinDreams Battery Co., Ltd., ha illustrato quattro distinti vantaggi della batteria a lama, tra cui un’elevata temperatura di avviamento per reazioni esotermiche, un lento rilascio di calore e una bassa generazione di calore, oltre alla sua capacità di non rilasciare ossigeno durante i guasti o di prendere facilmente fuoco.

“Oggi, molti produttori di veicoli stanno discutendo con noi di partnership basate sulla tecnologia della batteria Blade Battery”, ha detto He Long. Ha aggiunto che BYD sarà lieta di condividere e lavorare con partner globali.

In primo piano

Praticko, QuickBuy conquista (e soddisfa) anche Locatelli Autoservizi

Pratico come…Praticko. Si chiama così il software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato, ideato e sviluppato da Soluzione 1 srl. Nell’autunno del 2021, in piena seconda ondata pandemica, Praticko ha lanciato QuickBuy Stop, soluzione smart pe...

Volvo centra il tredici e sbarca in Italia con il due piani

In un mercato ancora pesantemente condizionato dagli effetti della pandemia, Volvo si è affacciata per ultima sul mondo degli autobus a due piani, convinta di poter dire la sua. A dire il vero, il costruttore svedese già nel 2020 aveva lanciato il suo bipiano con un progetto tutto nuovo, ma le sue d...

Articoli correlati

Cummins taglia il traguardo dei 20mila motori forniti a Otokar

Sedici anni insieme festeggiati con il traguardo dei ventimila motori consegnati per autobus e coach. Cummins e Otokar celebrano la partnership con la consegna, al costruttore turco, di una targa celebrativa, tenutasi presso lo stabilimento di motori di Darlington, nel Regno Unito. Sin dalla prima i...

Un nuovo nome e una nuova immagine: nasce PEI Mobility

La business unit di P.E.I Srl, dedicata alla fornitura di prodotti per l’interconnessione di autobus articolati, cambia nome e veste grafica proponendo un rebranding volto a consolidare i numeri di una realtà che, durante un percorso lungo quasi vent’anni, ha saputo distinguersi e affermarsi nel mer...