ZF ha presentato a Busworld il nuovo assale elettrico AxTrax 2 LF per autobus urbani a pianale ribassato. La produzione in serie inizierà nel 2025.

Il nuovo assale elettrico a pianale ribassato AxTrax 2 LF di ZF è dotato di due inverter autonomi al carburo di silicio (SiC) e di un’unità di controllo elettrica ad alte prestazioni, offrendo un sistema di trazione elettrica completo per gli autobus urbani.

AxTrax 2 LF è disponibile in due varianti. Queste offrono potenze continue di 260 kW e 360 kW e coppie di picco di 22.700 Nm e 37.300 Nm. Con la variante più potente, è possibile ottenere una capacità di salita del 20% anche per autobus articolati fino a 29 tonnellate con un solo asse guidato, afferma il gruppo.

Il design compatto dell’AxTrax 2 LF “massimizza lo spazio disponibile per l’abitacolo o per le batterie, consentendo di realizzare concetti di progettazione di autobus a misura di passeggero – afferma ZF -. Con uno spazio di installazione simile a quello del suo predecessore AxTrax AVE, il nuovo assale è pienamente compatibile con le sospensioni pneumatiche e le soluzioni per le ruote di ZF. Dal punto di vista del software, l’AxTrax 2 LF beneficia anche della vasta esperienza di ZF nella produzione di funzioni all’avanguardia come il monitoraggio delle condizioni dell’assale e la sicurezza informatica”.

Con un risparmio energetico fino al 10% rispetto alla generazione precedente, il nuovo AxTrax 2 LF offre un funzionamento a velocità singola che lo rende perfettamente adatto alle frequenti soste e alle velocità medie relativamente basse dei viaggi in autobus urbani. Il nuovo sistema di raffreddamento dell’olio adatta la portata dell’olio per massimizzare l’efficienza, ottimizzando la temperatura di esercizio e la lubrificazione.

“L’aggiunta dell’AxTrax 2 LF alla nostra gamma completa di motopropulsori elettrici è un potente ampliamento del nostro innovativo kit e-Drive scalabile e modulare”, ha dichiarato Winfried Gründler, Driveline Systems Product Line Leader della divisione Commercial Vehicle Solutions di ZF. “AxTrax 2 LF rappresenta l’ultimo passo nel sostegno di ZF ai produttori di veicoli commerciali verso la transizione alle tecnologie a zero emissioni. Che si tratti di sistemi completi “chiavi in mano” o di componenti, ZF dispone delle capacità di uno sportello unico per aiutare i produttori a elettrificare le loro piattaforme di veicoli in tutto il mondo”, ha aggiunto Gründler.

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Abbiamo visitato l’impianto di Forsee Power a Poitiers, Francia

Il 27 febbraio 2024 la nostra redazione ha avuto l’opportunità di visitare l’impianto industriale di Forsee Power a Poitiers, in Francia, una fabbrica precedentemente utilizzato come centro di produzione di pistoni per motori diesel. E ora, invece, dedicata a soluzioni energetiche modern...

ADAS, le novità nella gamma Wabco di ZF

La divisione Afermarket di ZF ha la sua offerta di ricambi Wabco per i sistemi avanzati di sicurezza alla guida per veicoli commerciali. I sistemi ADAS di Wabco possono essere installati in primo impianto oppure possono essere installati in fase di retrofit, se possibile. Ecco dunque l’integrazione,...