ZF ha presentato a Busworld il nuovo assale elettrico AxTrax 2 LF per autobus urbani a pianale ribassato. La produzione in serie inizierà nel 2025.

Il nuovo assale elettrico a pianale ribassato AxTrax 2 LF di ZF è dotato di due inverter autonomi al carburo di silicio (SiC) e di un’unità di controllo elettrica ad alte prestazioni, offrendo un sistema di trazione elettrica completo per gli autobus urbani.

AxTrax 2 LF è disponibile in due varianti. Queste offrono potenze continue di 260 kW e 360 kW e coppie di picco di 22.700 Nm e 37.300 Nm. Con la variante più potente, è possibile ottenere una capacità di salita del 20% anche per autobus articolati fino a 29 tonnellate con un solo asse guidato, afferma il gruppo.

Il design compatto dell’AxTrax 2 LF “massimizza lo spazio disponibile per l’abitacolo o per le batterie, consentendo di realizzare concetti di progettazione di autobus a misura di passeggero – afferma ZF -. Con uno spazio di installazione simile a quello del suo predecessore AxTrax AVE, il nuovo assale è pienamente compatibile con le sospensioni pneumatiche e le soluzioni per le ruote di ZF. Dal punto di vista del software, l’AxTrax 2 LF beneficia anche della vasta esperienza di ZF nella produzione di funzioni all’avanguardia come il monitoraggio delle condizioni dell’assale e la sicurezza informatica”.

Con un risparmio energetico fino al 10% rispetto alla generazione precedente, il nuovo AxTrax 2 LF offre un funzionamento a velocità singola che lo rende perfettamente adatto alle frequenti soste e alle velocità medie relativamente basse dei viaggi in autobus urbani. Il nuovo sistema di raffreddamento dell’olio adatta la portata dell’olio per massimizzare l’efficienza, ottimizzando la temperatura di esercizio e la lubrificazione.

“L’aggiunta dell’AxTrax 2 LF alla nostra gamma completa di motopropulsori elettrici è un potente ampliamento del nostro innovativo kit e-Drive scalabile e modulare”, ha dichiarato Winfried Gründler, Driveline Systems Product Line Leader della divisione Commercial Vehicle Solutions di ZF. “AxTrax 2 LF rappresenta l’ultimo passo nel sostegno di ZF ai produttori di veicoli commerciali verso la transizione alle tecnologie a zero emissioni. Che si tratti di sistemi completi “chiavi in mano” o di componenti, ZF dispone delle capacità di uno sportello unico per aiutare i produttori a elettrificare le loro piattaforme di veicoli in tutto il mondo”, ha aggiunto Gründler.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati