Busitalia Veneto snocciola i dati 2018 di Padova: un milioni di passeggeri in più

Padova, il tpl che cresce. Busitalia Veneto ha diramato i dati 2018: i passeggeri sono stati oltre 32mila, con un aumento di oltre un milione sul 2017. Un dato che si inserisce in un contesto di politiche volte a incentivare l’uso del mezzo pubblico messe in campo dall’amministrazione.

Busitalia Veneto

Si inverte la tendenza

Nel 2018 i passeggeri degli autobus e tram Busitalia Veneto sono stati precisamente 32.365.511, con un aumento di oltre un milione (+1.076.222) rispetto al 2017. A rendere ancora più significativo il dato 2018 vi è il fatto che va a confermare un inversione di tendenza: 2015 e 2016 avevano fatto segnare un calo, nel 2017 i primi segni di rialzo (30mila passeggeri in più rispetto al 2016). Una tendenza confermata con forza dai dati 2018 snocciolati da Busitalia Veneto. Si torna, in sostanza, ai valori del 2014. I passeggeri crescono anche in rapporto ai chilometri complessivi di esercizio: l’aumento dei chilometri tra il 2017 e il 2018 è del 2% mentre quello dei passeggeri è del 3%.

Le politiche di incentivazione del tpl hanno funzionato

«Le politiche promosse per incentivare il trasporto pubblico – fanno sapere da Busitalia – hanno consentito di arrivare a una decisa crescita dei passeggeri. Proprio un anno fa (3 aprile 2018) entravano in vigore le nuove linee nell’ambito del progetto “Più Bus”. Un aumento delle percorrenze di 150 mila chilometri su base annua (per un valore di circa 300 mila euro) in grado di dare risposte concrete alle esigenze di molti cittadini. Gli sforzi dell’amministrazione e le campagne promozionali intraprese dall’azienda hanno contribuito a far conoscere meglio il servizio e fidelizzare la clientela, altro aspetto che sottolinea come ci sia un vero e proprio ritorno della cittadinanza verso il bus. Gli abbonamenti annuali infatti sono aumentati del 5%, mentre quelli trimestrali del 3%».

2019-04-10T17:43:32+00:003 Aprile 2019|Categorie: TPL|Tag: , |