481 autobus Scania a gas Euro VI non sono evidentemente bastati a placare la fame di rinnovo flotta della capitale colombiana Bogotà. Che ha recentemente assegnato all’azienda svedese un contratto per ulteriori 260 veicoli dello stesso tipo, portando l’ordine totale a 741 autobus per il trasporto rapido. I 260 veicoli oggetto dell’ultimo ordine sono bi-articolati in grado di trasportare fino a 250 passeggeri e saranno carrozzati dal carrozziere colombiano Superpolo. Scania fornirà la maggior parte degli autobus al centro del programma di rinnovo della flotta: anche Volvo Buses si è aggiudicata una significativa gara d’appalto per Transmilenio, ma la commessa per ora si ferma a 700 autobus Euro V a gasolio.

La sostituzione degli autobus Euro II ed Euro III

La capitale colombiana Bogotá sta sostituendo massicciamente i suoi autobus Euro II ed Euro III con veicoli nuovi. Gli autobus a gas Euro VI firmati dal Grifone rappresentano un enorme passo avanti nella tecnologia più pulita rispetto ai mezzi di vecchia generazione, ma anche rispetto alle più recenti norme Euro V sulle emissioni. Nelle operazioni con i nuovi autobus a gas Scania, le emissioni di carbonio saranno fino al 20% più basse, mentre le emissioni di particolato saranno da due a tre volte inferiori, ha affermato Scania in un comunicato stampa. Le emissioni di ossido di azoto sono da quattro a cinque volte inferiori all’Euro V.

260 bi-articolati in flotta

La rete di autobus, nata all’inizio degli anni ’90, comprende 12 linee per un totale di 112 chilometri, con 1,7 milioni di viaggi giornalieri. L’ultima gara pubblica d’appalto si è concentrata sulla linea Américas BRT a 18 stazioni, che sarà gestita da Masivo Bogotá. I nuovi autobus entreranno in funzione nella seconda metà del 2019 e nella prima metà del 2020. I 260 Scania F340 HA 8×2 bi-articolati (motori 340 CV) hanno una capacità di 250 passeggeri. Tutti gli autobus saranno costruiti dal carrozziere colombiano Superpolo. Scania sarà responsabile dei servizi di manutenzione degli autobus. Dal 2015, 227 autobus a gas Scania Euro VI sono in operazione nella città colombiana di Cartagena. “Quest’ultimo grande ordine dimostra l’impegno di Bogotá nel ridurre sostanzialmente l’inquinamento“, afferma Juan Carlos Ocampo, Amministratore Delegato di Scania Colombia. “Siamo ovviamente soddisfatti della fiducia riposta in Scania e della nostra tecnologia a bassa emissione di rumore e basse emissioni”.

In primo piano

E7S e non solo: le soluzioni di mobilità urbana sostenibile di Yutong

Con lo sviluppo continuo delle città e l’aumento della popolazione, il traffico urbano affronta sfide senza precedenti. Lo sviluppo rapido della tecnologia ci offre opportunità per ripensare il futuro dei servizi di trasporto cittadino. Le città hanno bisogno di soluzioni di mobilità più intelligent...

Articoli correlati

Atac assume: al via il bando per 400 autisti

Atac Roma assumerà oltre 400 persone nel corso del 2024 per rafforzare l’organico di autiste e autisti anche in vista del Giubileo. Con questa nuova campagna di assunzioni, Atac avrà assunto, nel biennio 2023-2024, oltre 1000, tra donne e uomini, per accompagnare il rilancio del servizio di tr...

Ataf Foggia, in arrivo 46 bus a metano: 34 Iveco e 12 Otokar

Quarantasei nuovi autobus surburbani alimentati a metano per Ataf Foggia, grazie ai fondi complementati al Pnrr. Entrando nello specifico dei 46 nuovi ingressi nella flotta dell’operatore di tpl della città del Gargano, si tratta di 32 mezzi Iveco Bus e 12 Otokar. E non è finita qui, visto che...

Air Campania, consegnati altri 16 mezzi a metano: sono tutti Iveco

Continua il piano di rinnovo delle flotte aziendali delle società di trasporto pubblico locale avviato dalla Regione Campania con l’obiettivo di migliorare la mobilità urbana e ridurre l’impatto ambientale. Sono stati consegnati ad AIR Campania altri 16 nuovi autobus, tutti firmati Iveco, e tutti al...

Busitalia, in arrivo a Padova 112 bus a metano, 63 elettrici e 54 autisti

175 autobus ecologici, 112 a metano, 63 elettrici e 50 autisti: Busitalia Padova rinnova la propria flotta urbana ed extraurbana, e rafforza anche l’organico di conducenti, grazie a 76 milioni di euro di finanziamenti ministeriali ed europei. A darne notizia ci ha pensato Sergio Giordani, pres...
Tpl