Nella serata di ieri, mercoledì 10 luglio, attorno alle 21, un autobus della NET (Nord Est Trasporti) ha preso fuoco in via Madre Laura, a Sulbiate. Ad accorgersi delle fiamme i passeggeri a bordo del mezzo, che – da quanto raccontato dai media locali – hanno avvisato il conducente.

L’autista, dunque, ha fermato la corsa del bus e fatto scendere i passeggeri; dunque la chiamata ai soccorsi. Sul posto, in pochi minuti, sono arrivate le squadre dei vigili del fuoco di Vimercate, con autopompa e autobotte, oltre al personale del 118, polizia locale, carabinieri, protezione civile Rio Vallone e tecnici della NET.

Le operazioni di messa in sicurezza dell’autobus e dell’area sono durate per tutta serata: verso l’una di notte il torpedone è stato portato via da un carro attrezzi alla volta dei capannoni NET, dove sarà indagato il motivo dell’incendio.

«Ringraziamo l’autista dell’ autobus che ha fatto scendere tutti i passeggeri, nessuno è rimasto ferito o intossicato. Ringraziamo inoltre i vigili del fuoco, il personale del soccorso medico, la polizia locale, i carabinieri, la protezione civile Rio Vallone e i tecnici NET. Tutti sono prontamente intervenuti per tutelare le persone e risolvere la situazione», le parole del Sulbiate riportate da MBnews.

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati

Wayla, la startup che porta il trasporto on-demand (e condiviso) a Milano

Si scrive “Wayla”, ma si legge “uei là”, alla milanese, per intenderci. E proprio a Milano Wayla farà il proprio debutto a ottobre, lanciando un servizio di trasporto su richiesta, in sharing, che conterà inizialmente su una mini flotta di cinque mezzi, Fiat Ducato allestiti da Olmedo e a motorizzaz...
News