Autobus Higer distribuiti da Dgi

Il mercato degli autobus da 9 metri è un segmento particolarmente interessante e punto d’incontro tra i modelli di derivazione camionistica, quelli con motore anteriore, e gli autobus con l’endotermico in coda. In questa tipologia di autobus s’inserisce l’Higer Klq 6932q, un Classe III progettato e realizzato nello stabilimento di Suzhou (Cina) dal colosso cinese Higer. A distribuire i prodotti Higer in Italia pensa la DGI di Gussago (Bs) che oltre alla gamma Classe III presenta a listino anche un’interessante proposta in tema di bus full electric.

L’Higer Klq 6932q misura 9,3 metri per una larghezza di 2,48 metri e una altezza massima di 3,4 metri. Al suo interno trovano posto 39 sedute più i due di servizio. Il modello qui presentato adotta poltrone, con tessuto e pelle e poggia testa imbottito, di tipo reclinabile con bracciolo e poggia piedi abbattibili, il tutto completato da retina portaoggetti, tavolino e prese elettriche. Le poltrone sono imbullonate alle pareti e ancorate, tramite supporto, ai podesti che qui presentano un rosario di led di colore blu.

Il 9,3 metri di casa Higer presenta le cappelliere di tipo aperto a cui sono ‘aggrappati’ i service set completi di luce e bocchette dell’aria individuali e la cassa acustica. Ad allietare il viaggio dei 39 passeggeri pensano il sistema audio-video, il wi fi e i connettori Usb per singolo sedile. Giudizio positivo per la distribuzione dell’aria condizionata delegata all’impianto Higer che prevede anche il front box per l’autista, così come quella dell’aria calda affidata ai classici aerotermi acqua/aria alimentati dal preriscaldatore Spheros.

Ben gestita la postazione guida dove troneggia l’Isri elettropneumatico completo di tutte le regolazioni mentre sulla destra del volate trova posto il display multifunzionale per la telecamera/retrocamera. L’autista dispone, inoltre, di parasole a comando elettrico e finestrino con sbrinatore.

La scocca dell’Higer Klq 6932q è di tipo autoportante reticolare con trattamento elettroforetico. Le pannellature laterali, invece, sono state realizzate con materiale metallico ad alta resistenza. L’autobus presenta due porte elettropneumatiche rototraslanti e le botole al tetto con ventilatore/estattore di tipo elettrico.

 

A muovere l’Higer Klq 6932q pensa il sei cilindri Cummins Isb6.7, un sei cilindri da 280 cavalli in versione Euro VI. Si tratta di un motore estremamente elastico che delega l’iniezione al common rail di ultima generazione e presenta quattro valvole in testa comandate da aste bilancieri. La certificazione Euro VI è frutto del lavoro corale tra il ricircolo dei gas di scarico, il posto trattamento Scr e il filtro antiparticolato.

A trasferire il moto alle ruote entra in scena la trasmissione automatica Zf Ecolife che integra il rallentatore idraulico. A firma Zf anche il servosterzo con colonna regolabile in altezza ed inclinazione. Gli assali anteriori e posteriori presentano le sospensioni pneumatiche e nel particolare quelli davanti sono a ruote indipendenti. Al top il sistema di frenante che presenta il classico doppio circuito pneumatico che agisce sui dischi il tutto completato dai Ebs, Aebs e Ldws.

Higer, anche l’elettrico per Dgi

La Dgi distribuisce anche la gamma di bus elettrici di Higer. Di particolare interesse per il mercato italiano è il modello 6832 Gev, un Classe I da 6,83 metri capace di trasportare sino a 53 passeggeri. L’autoportante di casa Higer presenta una scocca trattata contro la corrosione e un passo di soli 5,8 metri scelta, quest’ultima, che assicura facili e sicure manovre nei piccoli centri urbani che caratterizzano il nostro Paese. Al comfort dei passeggeri salgono in cattedra l’assale anteriore ruote indipendenti e le sospensioni pneumatiche. Il sistema frenante, invece, è di tipo elettropneumatico e integra l’Ebs. Le batterie hanno una capacità da 44 a 90 kWh mentre la ricarica è affidata al sistema plug in oppure al pantografo al tetto.

 

 

Il ‘piccolo’ elettrico di casa Higer dispone inoltre di aria condizionata (elettrica con front box per l’autista) e il riscaldatore elettrico in optional. Al topo l’illuminazione interna full Led e il posto guida con sedile autista Isri e display multifunzionale con telecamera e retrocamera.

 

DGI

Via Tartaglia, 5

25064 Gussago (BS)

Telefono: 030 7282064

Via N. Tartaglia 5/7

Mail: info@dgibus.it

Sito: www.dgibus.it

2018-11-23T14:35:48+00:0026 Aprile 2017|Categorie: AZIENDA, IN VETRINA|Tag: , , , |