Autobus elettrici Alstom, si entra nel vivo. Alstom, infatti, ha ricevuto il primo ordine per Aptis, l’autobus 100% elettrico dall’azienda dei trasporti di Strasburgo CTS (Communauté des Transports Strasbourgeois). Si tratta di un contratto per 12 Aptis, ciascuno lungo 12 metri e dotato di tre porte. Questi Aptis saranno i primi e-bus a integrare la flotta di veicoli di CTS. Grazie al design innovativo, Aptis offre ai passeggeri un’esperienza ineguagliata. Il suo sistema di accostamento per un allineamento perfetto al marciapiede, il pianale interamente ribassato e le ampie porte doppie agevolano la circolazione e consentono alle persone con ridotta mobilità e ai passeggini di salire e scendere comodamente. Dotato di grandi finestrini panoramici per l’intera lunghezza, Aptis offre il 25% di superficie a vetri in più rispetto a un autobus standard e un’area posteriore di seduta con vista panoramica della città.

Autobus elettrici AlstomAutobus elettrici Alstom, la dichiarazione del presidente

“Siamo molto orgogliosi di avere ricevuto questa primo ordine di Aptis, la nostra soluzione di mobilità al 100% elettrica. Aptis è progettato dai team Alstom nel sito di Hangenbieten in Alsazia. Siamo felici della fiducia che CTS ci ha dimostrato”, commenta Jean-Baptiste Eyméoud, President di Alstom in Francia. I veicoli richiesti da Strasburgo sono concepiti per la ricarica lenta, in deposito durante la notte. Aptis è disponibile inoltre per la ricarica ad ogni capolinea, se necessario, mediante soluzioni di ricarica a terra (SRS) o di ricarica dall’alto (pantografo inverso). Aptis è stato progettato pensando all’ottimizzazione del costo totale, resa possibile grazie ai ridotti costi di manutenzione e operativi e una vita utile prolungata rispetto a quella di un autobus standard. Per le autorità locali, l’obiettivo è quindi avere un costo totale equivalente a quello degli esistenti autobus diesel standard.

Articoli correlati

Arst mette a gara 118 autobus ibridi (diesel)

Arst (Azienda Regionale Sarda Trasporti) ha pubblicato un bando di gara per la fornitura di 118 autobus Classe I (suburbani) a trazione con alimentazione ibrida (elettrica-diesel) suddivisa in due lotti per un valore di 86,5 milioni di euro. 71,7 dei quali per il lotto numero uno per 100 mezzi da 12...

I nuovi E-Way di Iveco Bus sbarcano in Uruguay

La mobilità sostenibile ed elettrica di casa Iveco Bus arriva anche nelle strade dell’Uruguay, dove il costruttore ha portato la nuova generazione di mezzi E-Way full electric. «La sostenibilità è una priorità fondamentale per Iveco Bu. È una scelta che facciamo ogni giorno, considerando l&#82...

La storia di Franco Pala, autista del Cagliari Calcio da 6 anni

Il dodicesimo uomo del Cagliari Calcio. Non ce ne vorrà la tifoseria del Casteddu (perché solitamente il dodicesimo uomo è il pubblico della squadra), ma almeno per questa volta l’uomo in più dei rossoblù è Franco Pala. Che di professione non fa il calciatore, ma il conducente di bus. E il signor Pa...