Iveco Bus

Autobus e pullman Safe Inside per viaggiare in tutta sicurezza

Sicurezza Autobus. L’attuale crisi sanitaria ha avuto un forte impatto sul settore del trasporto pubblico. Sono state adottate molte misure di protezione, secondo le direttive dettate dalle autorità, insieme all’implementazione di una serie di buone pratiche raccomandate.

Dalla ripresa dell’attività produttiva, IVECO BUS come parte del gruppo CNH Industrial, ha implementato un Protocollo di Sicurezza Covid 19 globale. Protocollo per proteggere e salvaguardare la sicurezza e la salute dei propri dipendenti. Tenendo presenti queste priorità, il costruttore ha deciso di introdurre questi dispositivi anche per la salute e la sicurezza a bordo dei veicoli. Questo, per dare il benvenuto a passeggeri e conducenti in completa fiducia.

Vediamo alcune applicazioni concrete per la sicurezza degli Autobus e dei pullman.

Sicurezza autobus: Protezione del conducente

Diversi dispositivi già esistenti sono stati potenziati o migliorati. Tra questi, la protezione della cabina di guida con l’installazione di una parete vetrata che separa conducente e passeggeri, a tutela di entrambi. Questo dispositivo esisteva già su alcuni veicoli urbani, come Urbanway, Crealis, Crossway Low Entry. Ora è  disponibile per l’installazione su tutta la gamma di pullman, compresi Crossway LD e Evadys. Sia che si tratti di un veicolo già circolante, sia che riguardi un ordine futuro di veicolo nuovo. Si tratta di soluzioni «OEM », che utilizzano lastre di vetro ECE R43.

Sicurezza autobus: Mani igienizzate durante la salita a bordo

Vicino alle porte sono stati installati distributori automatici di gel idroalcolico. Permettono ai passeggeri di disinfettarsi le mani all’entrata e all’uscita del veicolo, senza dover venire a contatto con il dispenser. I dosatori consentono diverse migliaia di utilizzi prima che si renda necessario che un operatore sostituisca o ricarichi le batterie.

Qualità dell’aria

Allo stato attuale delle conoscenze, la trasmissione per via aerea è considerata improbabile. Tuttavia, a fini precauzionali, il Consiglio Superiore della Sanità raccomanda, oltre alle misure di barriera, anche il rinnovo dell’aria. Questo, per ridurre il rischio di un eventuale accumulo di virus in spazi chiusi.

Al fine di soddisfare questa raccomandazione, IVECO BUS ha modificato i suoi sistemi di climatizzazione per aumentare la quantità di aria proveniente dall’esterno e quindi accelerare il rinnovo dell’aria all’interno del veicolo.

Questa opzione sarà disponibile per la prima volta su Crossway LE, LD ed Evadys. Inoltre, per ripulire l’aria all’interno dei veicoli, oltre al ricambio d’aria, è già in uso un dispositivo che impiega l’ozono. Inoltre stiamo testando anche sistemi UV e di fotocatalisi, installati vicino alle zone di aspirazione dell’aria interna. Questi sistemi funzionano in modo continuo e disinfettano l’aria riciclata, rimuovendo qualsiasi traccia della presenza di virus.

Trattamento delle superfici e dei tessuti

Tessuti, velluti, pelli, tende e rivestimenti procurati dai nostri fornitori presentano tutti proprietà fungicide battericide, idrofobe e virucide. Inoltre stiamo sperimentando diverse nanotecnologie con i clienti. Tra questi, il nano- rivestimento, che consiste nello spruzzare un prodotto residuo sotto forma di minuscole goccioline che si deposita e disinfetta durevolmente le superfici del veicolo, compresi sedili, maniglie e colonne di supporto. Attualmente in fase di studio, questa soluzione può essere efficace per diversi mesi.

IVECO BUS è fortemente impegnata in un approccio “Safe Inside” per la sicurezza degli Autobus e per fornire soluzioni e garantire che la sua gamma di veicoli offra salute e sicurezza a bordo.  In base alla sua area di efficacia, questa combinazione di soluzioni è attualmente raccomandata per offrire veicoli per il trasporto persone che protegga conducenti, passeggeri e personale di manutenzione

2020-11-15T16:08:56+01:0023 Ottobre 2020|Categorie: COMPONENTI|
TRAVEL 874x90