Atap Pordenone: in servizio i 7 nuovi Van Hool a due piani

Atap Pordenone ha messo in servizio, da settembre 2020 ad oggi, 7 nuovi mezzi VAN HOOL TDX 25  in versione Classe II capaci di trasportare 86 passeggeri seduti più 18 in piedi, contro i circa 80 di un autobus 12 metri ad un piano. Gli autobus sono stati dotati di AVM, impianti di videosorveglianza, display di prossima fermata, conta-passeggeri, rampa per disabili, mirror cam, emettitrice di titoli di viaggio e prese USB per i passeggeri. Sono inoltre stati attrezzati con paretina di separazione della postazione di guida.

Atap Pordenone

Atap Pordenone, nuovi mezzi più capienti e sicuri

La lunghezza, ridotta a 13,15 metri, e l’assenza di specchi retrovisori (sono qui presenti le mirror cam) oltre al terzo asse sterzante, consentono l’utilizzo in linea anche nei percorsi più angusti. Un impiego molto flessibile, paragonabile a quello di un autobus Classe II di 12 metri.

atap pordenone

La presenza del cambio automatico (Allison) garantisce un impiego confortevole anche in caso di frequenti stop and go. Come del resto avviene nel servizio extraurbano di Atap, caratterizzato come un sub urbano con linee pianeggianti di circa 20/30 km e velocità commerciale inferiore ai 40 km/h. Sui Van Hool in salsa Atap anche il gancio di traino che consente di montare il portabici posteriore. In questo modo è possibile intercettare anche la domanda cicloturistica, senza penalizzare la capacità interna.

Verso una mobilità più ecologica

Secondo il Piano Strategico Nazionale della Mobilità Sostenibile, ATAP punterà su autobus alimentati a LNG (Liquefied Natural Gas). Questo anche grazie ai contributi assegnati al Comune di Pordenone in quanto “città ad alto inquinamento”. Nel corso del 2021, ha dichiarato l’azienda, verrà pubblicata una gara per autobus Classe I e Classe II alimentati ad LNG.

Inoltre è in corso la trasformazione ‘bifuel’, da parte di BM Carrozzerie, di 2 autobus Classe II, per poter essere alimentati contemporaneamente a gasolio ed LNG. La messa in esercizio è prevista per febbraio 2021. In caso di esito positivo, si procederà alla trasformazione di ulteriori 31 autobus classe II.

Atap Pordenone e la sicurezza anti-Covid19

Per quanto riguarda l’aspetto sanitario relativo al contenimento dei contagi, Atap Pordenone ha dotato i vetri laterali di tutti i suoi autobus di innovative pellicole sanificanti. Queste, grazie all’effetto reagente di nanoparticelle di biossido di titanio con la luce solare, attivano composti organici anti-Covid, che vengono degradati. Secondo l’ideatore, l’imprenditore Lucio Tomasella dell’azienda Wippy, le pellicole fotocatalitiche sono certificate contro il contagio. Sono infatti «trattate con “Wiwell – Covid free”  quale innovativo sistema di disinfezione testato chimi­camente per purificare superfici interne». Il sistema marchiato “Wippy Idea” consente quindi la purificazione costante degli ambienti e delle superfici, mettendo in sicurezza tutti i mezzi su cui vengono installate. Senza recare alcun fastidio alle persone a bordo.

Atap in ogni caso esegue igienizzazione e disinfezione quotidiana dei mezzi, sanificazione mensile con generatore a vapore professionale e ozonizzazione semestrale. A breve verranno installati sull’intero parco mezzi anche termoscanner per misurare la temperatura al momento della salita. È stata rafforzata anche l’informazione alla clientela con messaggi visivi e sonori per sensibilizzare sull’uso delle mascherine. Il personale si è sottoposto a test sierologici e le pellicole Wippy sono state applicate anche all’interno degli uffici.

2021-01-07T12:19:32+01:007 Gennaio 2021|Categorie: AUTOBUS NEWS|Tag: , , |
TRAVEL 874x90