Dopo la partnership con TEP, per permettere agli utenti di conoscere orari degli autobus in tempo reale tramite app, parte anche la sperimentazione congiunta tra Atac e Moovit per trasmettere i dati sulla capienza dei mezzi pubblici.

Roma è la prima capitale in Europa a sperimentare questa nuova funzionalità di Moovit, dopo altre 13 aree metropolitane tra cui New York e Singapore.

atac moovit

Atac e Moovit insieme per la sicurezza sui mezzi

La nuova funzionalità per conoscere la capienza dei mezzi pubblici di Atac è disponibile effettuando l’aggiornamento dell’app.

All’interno di Moovit gli utenti potranno quindi avere una panoramica dell’affollamento sui mezzi di superficie. La possibilità di salire o meno a bordo sarà indicata in tre gradi: “Posti disponibili”, “Poco affollato” e “Capienza limitata”. Il tasso di affollamento del mezzo si basa sugli ultimi DPCM: la capienza limitata viene indicata quando l’affluenza è prossima al 50% dei posti in piedi e a sedere disponibili.

Il dato verrà reperito da Moovit con i contapasseggeri digitali presenti a bordo dei bus della nuova flotta ‘+bus xRoma’ e indicherà una stima del riempimento del mezzo. Il dato sarà dunque disponibile per un numero selezionato di mezzi su strada (circa 400) e sarà oggetto di verifiche tecniche.

La funzionalità in sinergia tra Moovit e Atac, attualmente provvisoria, prevede inoltre l’acquisizione di un feedback dagli utenti sul gradimento dell’iniziativa e sull’attendibilità dei dati. I risultati verranno comunicati nel corso del mese di marzo, quando verrà completata la valutazione sull’esito della sperimentazione. Il monitoraggio costante contribuirà, inoltre, alla rimodulazione del servizio secondo i flussi rilevati.

Informazioni tecniche sul servizio

Per usufruire della nuova funzionalità, gli utenti dovranno necessariamente aggiornare l’app Moovit. L’aggiornamento per la versione iOS è già disponibile nell’AppStore da sabato 13 febbraio. Per la versione Android è invece in fase di graduale rilascio all’interno di Google Play.

In primo piano

Articoli correlati

Autoguidovie investe sui sistemi di videosorveglianza e sicurezza

Autoguidovie si rivela nuovamente sensibile e attenta alla sicurezza dei propri viaggiatori investendo sui sistemi di videosorveglianza. Proprio grazie a questi, infatti, è stato possibile individuare l'uomo che da anni compiva atti di autoerotismo sugli autobus davanti a minori.

Trento, potenziare trasporto pubblico su gomma la scelta migliore

“Il futuro della viabilita’ passa attraverso il trasporto pubblico su gomma e la qualita’ del territorio”. Lo ha detto il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, in un incontro al PalaFiemme di Cavalese con i sindaci e gli amministratori della val di ...
Tpl

AMT, presentato il nuovo logo

Il 1° gennaio, dall’integrazione tra il bacino urbano e quello metropolitano, nasceva la nuova AMT. Sei mesi dopo, viene presentato il nuovo logo dell'azienda, che racconta questa nuova realtà a servizio della città di Genova.

Atm, l’Assemblea approva il bilancio 2020

L’Assemblea degli Azionisti di Atm ha approvato il bilancio di esercizio 2020 del Gruppo, alla presenza dell’Assessore alla Mobilità e ai Lavori Pubblici Marco Granelli, in rappresentanza del socio unico Comune di Milano.