Dopo la partnership con TEP, per permettere agli utenti di conoscere orari degli autobus in tempo reale tramite app, parte anche la sperimentazione congiunta tra Atac e Moovit per trasmettere i dati sulla capienza dei mezzi pubblici.

Roma è la prima capitale in Europa a sperimentare questa nuova funzionalità di Moovit, dopo altre 13 aree metropolitane tra cui New York e Singapore.

atac moovit

Atac e Moovit insieme per la sicurezza sui mezzi

La nuova funzionalità per conoscere la capienza dei mezzi pubblici di Atac è disponibile effettuando l’aggiornamento dell’app.

All’interno di Moovit gli utenti potranno quindi avere una panoramica dell’affollamento sui mezzi di superficie. La possibilità di salire o meno a bordo sarà indicata in tre gradi: “Posti disponibili”, “Poco affollato” e “Capienza limitata”. Il tasso di affollamento del mezzo si basa sugli ultimi DPCM: la capienza limitata viene indicata quando l’affluenza è prossima al 50% dei posti in piedi e a sedere disponibili.

Il dato verrà reperito da Moovit con i contapasseggeri digitali presenti a bordo dei bus della nuova flotta ‘+bus xRoma’ e indicherà una stima del riempimento del mezzo. Il dato sarà dunque disponibile per un numero selezionato di mezzi su strada (circa 400) e sarà oggetto di verifiche tecniche.

La funzionalità in sinergia tra Moovit e Atac, attualmente provvisoria, prevede inoltre l’acquisizione di un feedback dagli utenti sul gradimento dell’iniziativa e sull’attendibilità dei dati. I risultati verranno comunicati nel corso del mese di marzo, quando verrà completata la valutazione sull’esito della sperimentazione. Il monitoraggio costante contribuirà, inoltre, alla rimodulazione del servizio secondo i flussi rilevati.

Informazioni tecniche sul servizio

Per usufruire della nuova funzionalità, gli utenti dovranno necessariamente aggiornare l’app Moovit. L’aggiornamento per la versione iOS è già disponibile nell’AppStore da sabato 13 febbraio. Per la versione Android è invece in fase di graduale rilascio all’interno di Google Play.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

AIR Campania, quante novità: 100 bus e una nuova autostazione

Air Campania si dice “pronta a guidare il cambiamento della mobilità regionale“. Sono in arrivo altri 100 bus alle aziende regionali di trasporto pubblico locale. Questa mattina ad Avellino il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, insieme al presidente della Commissione regionale...
Tpl