Arriva “Airone“, il primo autobus in tutta Italia dedicato al cicloturismo, per permettere ai passeggeri di viaggiare insieme alle proprie biciclette. Il progetto, realizzato da Bus Company, è stato presentato a Torino in occasione del Torino Green Fest.

Un autobus per il cicloturismo: il progetto

“Airone”, il primo autobus dedicato al cicloturismo, è stato creato nelle officine cuneesi di Bus Company su misura per soddisfare i bisogni del cicloturismo. I clienti potranno caricare a bordo la loro bici e viaggiare insieme a lei. L’autobus, da 24 poltrone, è munito di tutti i comfort per i viaggiatori e attrezzato di singoli porta-bici e un laboratorio per riparazioni nel caso di piccoli guasti.

«Abbiamo voluto dedicare un autobus a ciclisti, cicloturisti e tutti quelli che amano le vacanze in bicicletta – sottolinea Enrico Galleano, amministratore delegato di Bus Company. – L’autobus Airone è adatto a tutte le tipologie di biciclette. È dotato di una pedana per sollevare le bici, prese usb per telefoni cellulari, tablet e ciclo-pc sui sedili passeggeri, impianto per il gonfiaggio delle ruote dei mezzi, trolley portatile per la riparazione delle biciclette e impianto elettrico per la ricarica dei veicoli a pedalata assistita. Insomma, un pullman a cinque stelle per i cicloamatori».
«Ora è a disposizione per il noleggio da parte di comitive – precisa Galleano -, ma non escludiamo il suo utilizzo anche su tratte standard, ad esempio nelle vallate della provincia, così da permettere alle famiglie di sfruttare il bus per salire in quota e da lì partire per un’escursione in bicicletta».

Alla presentazione sono intervenuti anche il direttore di Conitours Consorzio Operatori Turistici Cuneo Alps, Armando Erbì, e il consigliere Giovanni Chiera, accompagnatore cicloturistico di Granda Bike Tour.

In primo piano

D’Auria Furore. Il minibus turistico per la ripartenza

Il nuovo corso del Gruppo D’Auria prende il via nella nuova sede, già pronta a febbraio 2020, poco prima che si abbattesse l’uragano pandemico. E prende forma con una nuova freccia al proprio arco, il modello Furore in grado di alloggiare 31 persone su telaio Daily, e sull’onda di una chiara divisio...

Articoli correlati

26 autobus elettrici targati Karsan per Deva (Romania)

L’elettrificazione delle reti di trasporto della Romania continua a pieno ritmo, anche grazie a Karsan, che ha infatti vinto un appalto per 26 autobus elettrici per la città di Deva. Il costruttore turco aveva già consegnato veicoli elettrici a molte città della Romania e firmato contratti ad ...

Genova, il trasporto pubblico diventa gratuito

Il primo dicembre Genova comincera’ la sperimentazione del trasporto pubblico locale gratuito, a partire al momento dagli impianti verticali (ascensori, funicolari e cremagliere) e metropolitana. L’obiettivo, ha spiegato il sindaco Marco Bucci “e’ incentivare l’utilizzo...