ABB ha lanciato un nuovo pacchetto di motori e inverter per autobus elettrici al Busworld Turkey 2024. Il nuovo sistema, che presenta il primo inverter a 3 livelli per autobus, consente di ridurre fino al 12% le perdite del motore in cicli di azionamento tipici rispetto ai precedenti inverter a 2 livelli, afferma ABB.

Il nuovo pacchetto è composto dal motore AMXE250 e dall’inverter HES580 ed è pensato appositamente per gli e-bus, come detto.

ABB, il motore AMXE250 e l’inverter HES580 per e-bus

Primo inverter a 3 livelli sul mercato degli autobus a batteria, secondo le parole di ABB, l’HES580 vanta un’efficienza energetica e una potenza superiori. Il gruppo afferma che “rispetto agli inverter convenzionali a 2 livelli, l’HES580 ottiene una riduzione sostanziale fino al 75% delle perdite armoniche del motore, minimizzando in modo significativo la dissipazione di calore e massimizzando la conservazione dell’energia”. E, ancora: “La chiave di queste prestazioni superiori risiede nell’innovativa architettura a 3 livelli. A differenza degli inverter a 2 livelli, che commutano tra due livelli di tensione (DC+ e DC-), l’HES580 introduce un terzo livello di tensione, il neutro. Questa aggiunta dimezza di fatto il gradino di tensione durante ogni operazione di commutazione, con conseguente riduzione dell’ondulazione di corrente e, di conseguenza, delle perdite armoniche. Di conseguenza, il motore AMXE250 funziona con un’efficienza migliorata, offrendo maggiori prestazioni in diverse condizioni di guida“.

Inoltre, l’HES580 è vantaggioso per il motore AMXE250, in quanto ne prolunga la durata e ne migliora l’affidabilità, attenuando gli effetti armonici e riducendo al minimo le sollecitazioni sugli avvolgimenti del motore. L’AMXE250 si distingue come motore sincrono compatto a magneti permanenti progettato per una propulsione ad alta efficienza. Il motore offre anche un’elevata densità di coppia per migliorare le prestazioni dinamiche e un funzionamento più silenzioso per aumentare il comfort dei passeggeri. L’HES580 e l’AMXE250 sono stati progettati per offrire flessibilità, consentendo di posizionarli a maggiore distanza l’uno dall’altro, offrendo così agli operatori la possibilità di ottimizzare ulteriormente lo spazio.

David Segbers, Global Product Manager della Divisione Trazione di ABB, ha dichiarato: “Siamo lieti di portare sul mercato il primo inverter a 3 livelli per autobus elettrici. Il pacchetto motore-inverter è stato progettato per lavorare in perfetta armonia e porterà significativi guadagni in termini di efficienza energetica sia per gli operatori che per gli OEM“.

Fabiana Cavalcante, Global Head of Mobile e-Power di ABB, ha dichiarato: “L’elettrificazione degli autobus in questo modo è una parte fondamentale della realizzazione di un trasporto pubblico sostenibile e pulito che migliora la qualità della vita. Siamo entusiasti di fornire soluzioni a prova di futuro che aiutino il settore a raggiungere i propri obiettivi di sostenibilità e prestazioni“.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati