Il primo autobus 100% elettrico per il tpl della Provincia di Vicenza entrerà in funzione il 1° giugno a Schio. Si tratta di uno dei nuovi mezzi in dotazione a Conam, uno YuTong full elettric di 12 metri di lunghezza con allestimento urbano, che potrà trasportare fino a 90 passeggeri.

Tpl Vicenza, il primo bus elettrico

Il nuovo autobus elettrico sostituirà uno dei mezzi più vetusti della flotta Conam e sarà impiegato in tutte le tratte di tpl di Vicenza e provincia, a Schio e nei Comuni associati. Il trasporto pubblico locale assicura una movimentazione media giornaliera di circa 800 utenti collegando Magrè, Cà Trenta, Poleo, S. Caterina, la zona industriale, Torrebelvicino e Marano al centro di Schio attraverso tre linee.

L’acquisto del nuovo autobus 100% elettrico da parte di Conam è stato possibile grazie a un contributo della Regione Veneto di circa 220mila euro su un totale di spesa di circa 500mila euro.

I mezzi attualmente in dotazione a Conam per il TPL di Schio e dei Comuni associati sono sette e negli ultimi anni il parco mezzi è stato rinnovato. Nel 2020, infatti, due autobus ordinari da 12 metri sono sono stati sostituiti con due mezzi con omologazione Euro 6D ed è stato sostituito anche il minibus da 19 posti a metano, utilizzato nel servizio di collegamento con S. Caterina, con un nuovo mezzo diesel Euro 6D con capienza di 31 posti. 

Il commento sul nuovo arrivo

«Come Amministrazione abbiamo attuato diversi interventi per favorire la sostenibilità ambientale, che passa anche attraverso l’implementazione della mobilità elettrica o ibrida – sottolineano il Sindaco Valter Orsi e l’assessore all’ambiente Alessandro Maculan – . Negli ultimi quattro anni abbiamo rinnovato il nostro parco auto, dotandolo di cinque mezzi elettrici e le linee delle nuove motricità ecologiche sono state portate anche al servizio del Consorzio di Polizia Locale Alto Vicentino, che si è dotato di cinque mezzi ibridi e uno completamente elettrico. Grazie a una convenzione con Enel X, inoltre, sono state installate in città 6 colonnine per la ricarica di veicoli elettrici, alle quali se ne aggiungeranno altre sei. Ora, grazie al contributo della Regione, di cui Conam è risultata beneficiaria, riusciamo ad aggiungere un ulteriore tassello alla nostra politica di riduzione delle fonti inquinanti anche nel trasporto pubblico locale».

«Il nuovo autobus 100% elettrico zero emissioni è un top di gamma da 422KW/h con un’autonomia di 400 chilometri – ha aggiunto Massimo Fiorese, amministratore delegato di Conam –. Siamo molto soddisfatti di poter vantare questo nuovo mezzo, al quale entro la fine dell’anno se ne aggiungerà un altro sempre 100% elettrico».

In primo piano

Scania Citywide Lf Cng. Scoprilo in un video

Scania Citywide Lf Cng. Sostenibilità è il mantra del nostro presente e futuro. In un settore chiave come quello dei trasporti e del trasporto pubblico urbano, politica e industria stanno lavorando per una mobilità davvero sostenibile. Tra i player del settore che si stanno muovendo in questo solco ...

Articoli correlati

Mosca prevede di acquistare 500 autobus elettrici nel 2022

Mosca gestisce attualmente mille autobus elettrici pubblici su 66 linee di autobus. La città è ora considerata la più grande flotta di e-bus in Europa e in America. Quest’anno il governo di Mosca prevede di acquistare 500 autobus elettrici. La maggior parte di essi sarà comprata con i fondi de...
Tpl

Trambus elettrici di Van Hool verso Malmö, in Svezia

Una flotta da 21 trambus è quasi pronta a circolare nella città svedese di Malmö con la livrea di Nobina. Van Hool ha infatti concluso un contratto con la più grande compagnia di trasporto passeggeri in Scandinavia per la consegna di 21 bus articolati da 24 metri a batteria del modello Exqui.City. I...