15 nuovi MAN Lion’s City alimentati a CNG ammoderneranno la flotta di TEP Parma. Il piano di sviluppo del trasporto pubblico in Emilia Romagna prosegue grazie all’inserimento nel parco veicoli di nuovi autobus urbani efficienti, sicuri e dal ridotto impatto ambientale, che garantiranno alla città di Parma e a tutto l’hinterland un potenziamento delle linee e un servizio di qualità.

Lion’s City CNG per TEP: i veicoli

I nuovi MAN Lion’s City A21 CNG di 12 metri per TEP Parma sono equipaggiati con un motore MAN E2876 di 12,8 litri a sei cilindri in linea con potenza di 300 cv (228 kW) alimentato a metano e un cambio automatico ZF a sei rapporti. Si caratterizzano per un pianale ribassato senza gradini interni per facilitare l’accesso a bordo e inoltre, grazie alle sospensioni pneumatiche a controllo elettronico, si inclinano lateralmente alla fermata, così da ridurre l’altezza dello scalino d’ingresso a soli 24 cm, rendendo decisamente più agevole l’accesso ai passeggeri con disabilità motorie, riducendo il dislivello tra pianale e marciapiede e di conseguenza la pendenza della pedana a ribaltamento manuale in corrispondenza della doppia porta centrale. Altre due porte doppie, sempre a rototraslazione interna, si trovano nella parte anteriore e posteriore del veicolo.

Il commento

La consegna di questi 15 veicoli segue quella dello scorso ottobre che ha
visto TEP Parma ritirare 8 MAN Lion’s City CNG e rappresenta per noi sia
una positiva continuità sia un ulteriore conferma dell’apprezzamento ottenuto dal nostro prodotto da parte delle aziende di trasporto pubblico ma anche, in modo più ampio, da tutti i passeggeri che usufruiscono dei servizi della mobilità pubblica urbana
” ha dichiarato Lorenzo Boghich, Responsabile Vendite Bus settore pubblico di MAN Truck & Bus Italia.

In primo piano

Articoli correlati

Gianpiero Strisciuglio, AD di RFI, è il nuovo Presidente di Agens

Cambio ai vertici di Agens: Gianpiero Strisciuglio, già AD e DG di RFI, società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS, è il nuovo Presidente dell’associazione del trasporto pubblico di Confindustria alla quale aderiscono, oltre al Gruppo Ferrovie dello Stato, le principali aziende del...
Tpl

Autonomia differenziata, Biscotti (ANAV): “Preservare il FNT”

“Nell’attuale assetto istituzionale lo Stato mantiene primarie funzioni nella materia del trasporto pubblico locale e regionale che occorre preservare anche in un eventuale sistema di maggiore autonomia decisionale per le Regioni”. Nicola Biscotti, Presidente ANAV, l’Associazione del trasporto pubbl...
Tpl