“Il Friuli Venezia Giulia potra’ contare su oltre 12 milioni di euro del Fondo complementare, per l’acquisto di bus ecologici da immettere nel suo sistema di trasporto pubblico extraurbano e suburbano”. Lo annunciano i deputati M5S eletti in Fvg Luca Sut e Sabrina De Carlo, a seguito dell’approvazione da parte della Conferenza Unificata e dalla Conferenza Stato-Regioni dello schema di decreto del Mims che, di recente, ha assegnato 600 milioni a favore del trasporto pubblico sostenibile in tutta Italia, per il periodo 2022-2026 e a valere sulle risorse del Piano nazionale per gli investimenti complementari al PNRR.

Bus ecologici in Friuli Venezia Giulia

“Gli Enti beneficiari delle risorse finanziarie sono le Regioni e le Province Autonome che potranno ammodernare il parco auto con veicoli elettrici, a metano o a idrogeno, provvedendo anche all’installazione delle relative infrastrutture di ricarica – chiosano i pentastellati a Montecitorio. “Ci auguriamo che la Regione si attivi presto e utilizzi al meglio questi fondi. Sappiamo tutti quanto il trasporto locale influisca sulla qualita’ di vita dei cittadini, cosi’ come e’ ormai acclarata l’esigenza di imprimere un’impronta green quanto piu’ decisa anche alle politiche dei Trasporti. Mai piu’ autobus diesel e via libera alla mobilita’ a basso impatto ambientale, anche nel pubblico. In piena coerenza – affermano Sut e De Carlo – con gli obiettivi di sostenibilita’ su cui e’ imperniato il Piano nazionale di ripresa e resilienza”

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati

Wayla, la startup che porta il trasporto on-demand (e condiviso) a Milano

Si scrive “Wayla”, ma si legge “uei là”, alla milanese, per intenderci. E proprio a Milano Wayla farà il proprio debutto a ottobre, lanciando un servizio di trasporto su richiesta, in sharing, che conterà inizialmente su una mini flotta di cinque mezzi, Fiat Ducato allestiti da Olmedo e a motorizzaz...
News