Volvo_7900_Electric_Hybrid

Il Belgio segna un primo traguardo importante per la mobilità elettrica targata Volvo: TEC, operatore di trasporto pubblico della città di Namur, a sud del Paese, ha siglato un accordo con Volvo Buses per la fornitura di 11 autobus elettrici ibridi. Si tratta del più grande ordine ad oggi di autobus elettrici per il costruttore svedese. Volvo si occuperà della fornitura e della manutenzione dei bus, batterie comprese, mentre le stazioni di ricarica saranno realizzate da ABB con il nuovo sistema di ricarica veloce. I mezzi entreranno in servizio entro la fine del 2016 e daranno un impulso significativo al miglioramento della qualità dell’aria e alla riduzione delle emissioni inquinanti. Questi obiettivi sono perfettamente in linea con quelli che hanno portato alla nascita del Volvo 7900, autobus elettrico ibrido che risponde alla domanda crescente di trasporto sostenibile. Il 7900 elettrico ha un’autonomia di sette chilometri, mentre le sue batterie si ricaricano in pochi minuti e sfruttano l’energia accumulata durante le fasi di frenata.

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati

Wayla, la startup che porta il trasporto on-demand (e condiviso) a Milano

Si scrive “Wayla”, ma si legge “uei là”, alla milanese, per intenderci. E proprio a Milano Wayla farà il proprio debutto a ottobre, lanciando un servizio di trasporto su richiesta, in sharing, che conterà inizialmente su una mini flotta di cinque mezzi, Fiat Ducato allestiti da Olmedo e a motorizzaz...
News