3514307

Volvo Buses ha ricevuto nei giorni scorsi un ordine di 276 autobus dall’operatore svedese Nobina, segnando così un traguardo nella storia dell’azienda nel mercato svedese: si tratta infatti della più grande commessa nel Paese ad oggi nella storia di Volvo. I mezzi, che saranno consegnati nel corso dell’anno, sono tutti Volvo 8900, adattati secondo le esigenze del committente. I bus destinati alla regione di Värmland saranno impiegati per il servizio sulle rotte regionali con un elevato livello di comfort, mentre quelli ordinati per la città di Stoccolma verranno utilizzati principalmente per il servizio di navetta suburbano, dove è richiesta un’elevata capacità dei mezzi. “I Volvo 8900 sono un modello flessibile che incontra le nostre necessità e le esigenze di trasporto nei paesi del Nord, ad esempio per quanto riguarda l’ingresso ribassato e il basso impatto ambientale. Con questo ordine si consolida il nostro rapporto con Volvo Buses” ha dichiarato Martin Atterhall, Manager della flotta di Nobina. L’ordine comprende 70 autobus a due assi e 206 mezzi a tre assi, con lunghezze dai 12 ai 14 metri. Tutti i bus montano motore Vovo Euro 6 alimentato a biodiesel da 320 cv.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Riviera Trasporti, niente gestione in-house del tpl di Imperia

“Non ci sono le condizioni per l’affidamento in house, devono essere garantite efficienza ed economicità, che mancano nel piano industriale presentato da Riviera Trasporti“. Così il presidente della Provincia Claudio Scajola, ha aperto il getto di una doccia gelata all’operatore ci...
Tpl